TRANSLATE THIS BLOG

domenica 13 novembre 2016

Si rifiuta di togliersi il burqa: condannata immigrata islamica


San Vito al Tagliamento, provincia di Pordenone: un'islamica prende parte al Consiglio comunale dei ragazzi col velo integrale. Condannata a 4 mesi di carcere

A San Vito al Tagliamento, una cittadina in provincia di Pordenone, una donna islamica è stata condannata da un giudice per aver rifiutato di togliersi il burqa. La musulmana, di origini albanesi, aveva preso parte al Consiglio comunale dei ragazzi, presieduto dal sindaco Antonio Di Bisceglie (PD), e si era presentata alla seduta indossando il velo integrale.

A quel punto, persino l'accogliente sindaco di sinistra avrebbe chiesto più volte alla signora di mostrare il suo volto, ricevendo sempre una risposta negativa. L'ostinazione dell'islamica ha provocato l'intervento della polizia locale, che l'ha fatta uscire dall'aula e l'ha denunciata: ora la donna è stata condannata a 4 mesi di reclusione, commutati in una multa da 30mila euro.to, in provincia di Pordenone, un'islamica ha preso parte al Consiglio comunale dei ragazzi, indossando il velo integrale e rifiutando più volte di toglierselo: è stata condannata a 4 mesi di carcere.

Di Francesco Vozza


Nessun commento:

Posta un commento

.

TRATTO DAL FILM: "BEN HUR" CHE INCONTRA GESU' CHE LO DISSETA (LA SUA STRAORDINARIA MISERICORDIA)

ARTICOLI PIU' VECCHI IN ORDINE CASUALE

COMMENTI RECENTI

Profezie della Madonna a Baron Renato sull'invasione dei rifugiati ai giorni nostri

ADESSO VUOL MODIFICARE PURE IL PADRE NOSTRO, COI COMPLIMENTI DI "SAN" LUTERO...