TRANSLATE THIS BLOG

martedì 31 gennaio 2017

Blocco dell'immigrazione, Obama fece come Trump. Ma nessuno si scandalizzò


Nel 2011 l'idolo dei pacifisti promulgò un provvedimento simile rivolto all’Iraq. Non si rammentano proteste di piazza, manifestazioni antirazziste, sussulti dei commentatori nostrani, riprovazioni dell’Onu o addirittura di Gentiloni

sabato 28 gennaio 2017

Trump chiude agli immigrati: stop agli ingressi da sette Paesi islamici


Una stretta di centoventigiorni agli immigrati che vengono da quei Paesi a rischio terrorismo, "nuovi controlli in profondità" nella lotta al radicalismo islamico e, soprattutto, priorità ai rifugiati cristiani.

Come già promesso in campagna elettorale, il neo presidente Donald Trump si dimostra a dare un giro di vite a quell'accoglienza indiscriminata imposta agli americani dall'ex presidente Barack Obama. Nell'ordine esecutivo in materia di immigrazione, che mira a impedire l'ingresso di terroristi islamici negli Stati Uniti, è stata così prevista la sospensione per tre mesi del programma di ammissione dei rifugiati, e l'ingresso, fino a ulteriore comunicazione, di quelli siriani.

giovedì 26 gennaio 2017

Dal Veneto una legge nazionale: "Il burqa va vietato in tutta Italia"


La Regione Veneto vieta il burqa e il niqab. E si prepara a presentare la stessa legge a livello nazionale. La Lega: "È simbolo di oppressione e sottomissione"

Il Veneto si prepara a lanciare la crociata contro il velo islamico integrale. Come racconta Repubblica, il consigliere regionale leghista Alberto Villanova ha presentato un progetto di legge nazionale per impedirne l'uso in tutto il Paese. Martedì prossimo la misura sarà votata dall'assemblea regionale, poi la palla passerà al parlamento. "Il velo integrale è simbolo di oppressione e sottomissione, che limita la libertà della donna - tuona la leghista Barbara Saltamartini - il burqa e il niqab sono la negazione dei valori fondanti della società occidentale".

mercoledì 25 gennaio 2017

L'eclisse solare totale del 2017 sarà la più spettacolare degli ultimi 99 anni


Il 21 agosto 2017, la luna passerà di fronte al sole, e la sua ombra passerà sopra gli Stati Uniti, attraversando 14 stati dall'Oregon fino al South Carolina.

Le eclissi solari non sono particolarmente rare, nonostante quello che pensano i più. Secondo l'ente Sky & Telescope, dalla terra ne è visibile una ogni 18 mesi. Questa però, sarà speciale. Si tratta della prima da febbraio 1979 che sara visibile da ben 48 stati, e la prima degli ultimi 99 anni ad attraversare un intero continente da costa a costa. La prossima non si verificherà prima del 2024.

martedì 24 gennaio 2017

Hitler decise l'invasione della Svizzera, ma un santo lo fermò

San Nicola di Flüe bloccò i carri armati e gli aerei tedeschi con un miracolo (testimoniato da migliaia di soldati elvetici)

La Svizzera, Paese mezzo calvinista, apre la sua Costituzione con un'invocazione: «In nome di Dio Onnipotente». E ha come suo eroe nazionale non Guglielmo Tell ma un santo cattolico, san Nicola di Flüe (1417-1487). Il santo, un laico padre di famiglia, ebbe importanti incarichi nella Confederazione e ne salvò più volte l'indipendenza dalle mire degli Asburgo, sia in guerra che negoziando. Si ritirò in eremitaggio e visse per oltre trent'anni di sola Eucarestia, ma a lui ricorrevano gli svizzeri ogni volta che la patria era in pericolo.

La Fonte ed il Fine delle Due Guerre Mondiali (di don Curzio Nitoglia)


INTRODUZIONE

Quando il potere morale della Chiesa sulla società civile diminuisce, la ‘contro-chiesa’, ossia la “sinagoga di satana” (Apoc., II, 9), che dirige le forze occulte (massoneria, plutocrazia e modernismo) e le forze visibili (democrazia e bolscevismo) nella guerra contro Cristo, occupa il suo posto e dirige, da dietro le quinte, le vicende storiche, finanziarie, sociali e politiche dell’umanità.

domenica 22 gennaio 2017

Hillary Clinton si è ispirata al satanista Alinsky come Obama

Hillary Clinton da giovane e la sua tesi di laurea su Alinsky. A destra il satanista  Saul Alins
Il luciferiano Alinsky: il mentore di Obama e di Hillary Clinton

Barack Obama ha iniziato la sua carriera politica come “organizzatore di comunità” a Chicago. Dopo di che, la sua ascesa politica è stata vertiginosa – prima, legislatore dello Stato dell’ Illinois poi al Senato degli Stati Uniti, e poi alla Casa Bianca. Saul Alinsky (1909-1972), ideologo del radical– comunismo, figlio di immigrati ebrei russi, lavorò a lungo a fianco dei comunisti prodigandosi come fund–raiser per le Brigate Internazionali durante la Guerra di Spagna (1936-1939); ha scritto il libro–manuale sulla organizzazione della comunità, Regole per i radicali Rules for Radicals: A Pragmatic Primer for Realistic Radicals (1971) e, come tale, è il guru di tutti gli “organizzatori di comunità” – un termine innocuo per camuffare ciò che i marxisti definivano “agitprop” o “agitatori-propagandisti”. Alinsky diventò uno dei guru più influenti del Sessantotto, un profeta di quella “controcultura” da cui sono venuti tutti i dirigenti del Partito Democratico e i leader dei movimenti di sinistra. Alinsky non fu il primo a rendersi conto che le rivoluzioni marxiste di successo dipendono dalla bravura organizzativa, ma è stato il primo a scrivere un manuale organizzativo per aspiranti rivoluzionari marxisti negli Stati Uniti. Le idee di Alinsky sono state utilizzate dalla sinistra nei centri urbani e nei campus universitari. Alinsky divenne così influente che molti giornalisti hanno scritto che “la democrazia americana è stata alterata dalle idee di Alinsky”.

sabato 21 gennaio 2017

Il giorno in cui morì il politically correct


Il 20 gennaio del 2017 verrà ricordato come il giorno in cui Donald J. Trump, platinato e disinibito tycoon newyorchese, si è insediato alla Casa Bianca.

Il “Silence” del povero Scorsese. Povero cattolico. (Critica cinematografica)


Due o tre note sul film di Martin Scorsese, “Silence”, che sfiora la storia di alcuni gesuiti che andati in Giappone come missionari, finirono per abiurare. (analisi storico-critica cinematografica Di Maurizio Blodet)

Fin dall’inizio, un tipico “anacronismo” americano: i due giovani ed ardenti gesuiti che “discutono” gli ordini del superiore, ribattono e controbattono. Come fossero studenti di un college americano del ventunesimo secolo, e non giovani reclute della Compagnia del XVII, formati ed educati alla disciplina militare e all’obbedienza perinde ac cadaver al superiore, che nel caso si chiama “il generale” dell’Ordine.Giovane americano del XXI secolo.

lunedì 16 gennaio 2017

SILENCE, più che un film sul martirio cristiano è una giustificazione all'apostasia


Quando San Francesco Saverio portò il cattolicesimo in Giappone nel 1549, era dura imbattersi in persone convertite. Saverio ebbe molte difficoltà a imparare il giapponese, e, inizialmente, si affidò alle immagini, di solito illustrazioni di Cristo, di Maria e dei santi, per raccontare la storia cristiana. Morì tre anni dopo l’inizio della sua missione in questo paese.

domenica 15 gennaio 2017

Profezie sull’Anticristo

Poi vidi salire dal mare una bestia che aveva dieci corna e sette teste, sulle corna dieci diademi e sulle teste nomi blasfemi. (…) E le fu data una bocca che proferiva parole arroganti e bestemmie. E le fu dato potere di agire per quarantadue mesi. Essa aprì la bocca per bestemmiare contro Dio, per bestemmiare il suo nome, il suo tabernacolo e quelli che abitano nel cielo. Le fu pure dato di far guerra ai santi e di vincerli, di avere autorità sopra ogni tribù, popolo, lingua e nazione. L’adoreranno tutti gli abitanti della terra i cui nomi non sono scritti fin dalla creazione del mondo nel libro della vita dell’Agnello che è stato immolato. (Apocalisse 13, 1-8)

sabato 14 gennaio 2017

Cristiani perseguitati e uccisi: ecco i numeri di un orrore senza fine


Per il terzo anno consecutivo aumenta il numero delle persecuzioni. I cristiani vengono sbattuti in carcere e depredati della casa. vengono torturati, decapitati e stuprati. Quasi sempre dagli islamisti

venerdì 13 gennaio 2017

Scozia: ragazza musulmana legge il corano nella cattedrale di Glasgow e nega il figlio di Dio


A Glasgow(Scozia) è stata recitato un brano del Corano nella Cattedrale di St. Mary, una chiesa episcopale scozzese. L'esecutrice della lettura del brano coranico si chiama Madinah Javed, ed è una ragazza musulmana. C’era una traduzione scritta nei libretti forniti ai fedeli insieme al resto del programma liturgico.

giovedì 12 gennaio 2017

DALL’IDEA DELLA MONETA UNICA EUROPEA (SME/EURO) AL DEBITO PUBBLICO ITALIANO. COME ABBIAMO CEDUTO LA NOSTRA SOVRANITA’

“Bufale”? Ci sarebbe da chiarire se ce l’hanno raccontata giusta, in Italia, a proposito di euro, debito pubblico e crisi economica.

Perché – nonostante decenni di lacrime e sangue – non se ne viene a capo e anzi il debito pubblico è sempre più grande e la nostra economia sempre più devastata? 

Secondo il mainstream perché siamo un Paese di lazzaroni e spendaccioni, sempre fuori dalle regole. Ma non è vero.

Il Segreto di Fatima... Rivelato! (prima parte)

Il più importante opuscolo sull'evento più importante del 20° secolo 

di Frère Michel della Santa Trinità (tratto dal sito "Fatima.org")

Nella foto, Lucia dos Santos a 10 anni a sx, Francisco Marto a 7 anni al centro 
e Giacinta Marto a 7 anni nel 1917.

Oltre al Messaggio di Fatima divulgato da Nostra Signora nella serie di apparizioni avvenute dal 13 maggio al 13 ottobre, il 13 luglio 1917 Ella confidò un Segreto che in seguito doveva essere svelato a tutti i Fedeli da Suor Lucia e dalle autorità della Chiesa.

Il Segreto è diviso in tre parti distinte e Suor Lucia, con l'approvazione del suo vescovo, ne rivelò le prime due parti nel 1941. La terza parte venne scritta tra il 2 e il 9 gennaio del 1944, per la santa obbedienza al suo vescovo e dopo che Nostra Signora di Fatima le apparve confermando che Dio voleva veramente che la terza parte del Segreto (comunemente chiamata il Terzo Segreto) venisse scritta in quel momento. Il Papa e il Vescovo di Leiria poterono leggerla immediatamente.

Il Segreto di Fatima... Rivelato! (seconda parte)

II. Il TERZO SEGRETO È STATO SVELATO!

Il Cardinale Ottaviani riferì che Papa Giovanni XXIII collocò il Segreto "in uno di quegli archivi che sono come un pozzo profondissimo e oscuro, nel fondo del quale le carte cadono e nessuno può vederle più". Sappiamo benissimo cosa accadde al manoscritto di Suor Lucia. Si può perfino scoprire il suo essenziale contenuto. Che cosa ci dice Nostra Signora con questo avvertimento sulla nostra epoca che Essa ci ha dato il 13 luglio 1917? Anzitutto possiamo stabilire quattro fatti sicuri e oggettivi riguardanti questo Segreto che ci permettono di compiere grandi passi avanti nella scoperta del Mistero.

Il Segreto di Fatima... Rivelato! (terza parte)

III. E'URGENTE DARE INFINE ASCOLTO A NOSTRA SIGNORA DI FATIMA

Abbiamo detto abbastanza per capire che niente è così importante, così necessario, così pressante come far conoscere senza indugio a tutti i Fedeli della Chiesa il testo completo e integrale del Segreto di Maria, nella sua limpida veridicità, nella sua profetica ricchezza e nella sua Divina trascendenza. A questo punto sarebbe meglio citare le numerose e fondate ragioni che sottolineano l'urgenza di questa rivelazione. Terminando questa presentazione mi limiterò a menzionare i punti principali.

giovedì 5 gennaio 2017

Canada, eutanasia. «Non pensavo fosse così facile essere uccisi con la nuova legge»


L’eutanasia in Canada è stata legalizzata solo nel giugno del 2016 e almeno 744 persone sono già morte con l’iniezione letale. I dati, diffusi da CTV News, sono altissimi ma secondo la dottoressa di Vancouver Ellen Wiebe, che quest’anno ha dichiarato di avere ucciso almeno 40 pazienti, «i numeri cresceranno, ne sono certa. Mi aspetto che raggiungeremo l’Olanda e il Belgio perché abbiamo leggi simili. Questo significa che l’eutanasia rappresenterà il 5 per cento di tutte le morti del paese».

I cristiani e la festa dell’Epifania


Dodici giorni dopo la celebrazione del Natale, i cristiani celebrano il 6 gennaio la solennità dell’Epifania; è molto interessante vedere come è nata e poi si è sviluppata tale festa liturgica. Le origini della festa dell’Epifania vanno cercate in Egitto. Ci sono elementi importanti da tenere presenti che ci vengono presentati dal teologo Raymond Winling nel suo testo “Natale e il mistero dell’incarnazione”, edito da Queriniana. Epifanio riferisce che nella notte tra il 5 il 6 gennaio, in diverse regioni dell’Egitto i pagani, a partire da una data remota, celebravano un culto destinato a festeggiare la piena del Nilo; durante la notte che precedeva la festa propriamente detta, aveva luogo una veglia alle luci donde il nome di “Festa delle Luci”.

martedì 3 gennaio 2017

Musulmano brucia presepe e sfregia la Madonna


Ha fatto irruzione nel cortile della chiesa e ha dato fuoco al presepe. E quando è stato bloccato dai carabinieri, ha dichiarato di essere musulmano e di aver agito per distruggere simboli cristiani. Lui, 25 anni, originario del Gambia, con permesso di soggiorno, alla fine è stato arrestato con le accuse di danneggiamento, incendio doloso e resistenza a pubblico ufficiale. È accaduto ieri a Foggia, nella parrocchia della Madonna del Rosario, in via Gugliemi, dove si sono vissuti momenti di grande paura. Secondo quanto emerso dalle indagini, il 25enne ha prima mandato in frantumi la teca contenente una statua della Madonna; poi ha provocato l'incendio.

lunedì 2 gennaio 2017

I 100 anni concessi a satana sono scaduti, il 2017 dovrebbe essere l’anno….


Durante una visione del 1820, fu rivelato alla beata Anna Caterina Emmerick che Satana sarebbe stato liberato dalla catene circa ottanta anni prima dell’anno 2000. Tale periodo di libertà per l’Angelo decaduto sarebbe durato un secolo.

Lei legge la Bibbia, il "profugo" afghano l'accoltella alla gola


La donna, cinquantenne, era stata invitata nella struttura da alcuni richiedenti asilo di fede cristiana, per leggere e commentare insieme alcuni passi della Sacra Scrittura

domenica 1 gennaio 2017

I 7 libri che i protestanti rinnegano e che Lutero ha tolto dalla bibbia cattolica

La Vulgata è una traduzione della Bibbia in latino dall’antica versione greca ed ebraica, realizzata all’inizio del V secolo da Sofronio Eusebio Girolamo noto come san Girolamo che seguì le indicazioni di papa Damaso I, il quale nel 382 fissò l’attuale canone cattolico di 73 libri. La prima Bibbia originale quindi era composta da 73 libri. Agli inizi del 1500 Martin Lutero, il monaco cattolico divenuto poi oppositore della Chiesa con le sue 95 tesi ed altri teologi protestanti, contestarono alcuni libri del Nuovo Testamento. Ciò avvenne perché Lutero sosteneva che la salvezza si ha dalla sola fede, e non dalle opere. Ma la sua tesi viene confutata da una frase scritta nella lettera di Giacomo: «La fede senza le opere è morta» (Giac 2,17).

TRATTO DAL FILM: "BEN HUR" CHE INCONTRA GESU' CHE LO DISSETA (LA SUA STRAORDINARIA MISERICORDIA)

ARTICOLI PIU' VECCHI IN ORDINE CASUALE

COMMENTI RECENTI

Profezie della Madonna a Baron Renato sull'invasione dei rifugiati ai giorni nostri

ADESSO VUOL MODIFICARE PURE IL PADRE NOSTRO, COI COMPLIMENTI DI "SAN" LUTERO...