TRANSLATE THIS BLOG

venerdì 18 agosto 2017

La belva islamica che ha massacrato Niccolò era stato cacciato da Putin


Con tutta la famiglia di ‘estremisti islamici ceceni’, come avevamo già scritto giorni faRassoul Bissoultanov, nato nel 1993 in Cecenia, arrivato in Francia a 13 anni con la famiglia. Li ha chiesto asilo politico. Del resto la Francia è nota per dare asilo politico a terroristi e criminali, grazie alla ‘dottrina mitterand’.



L’assassino vive con i genitori nel quartiere islamico di Hautepierre, periferia di Strasburgo, città dove vive una vasta diaspora di ceceni fuggiti dalle ‘persecuzioni’ di Putin.

Sembra la storia dei fratelli Tamerlan e Djokhar Tsarnaev, anche loro ceceni, giunti negli Usa al seguito della famiglia come ‘rifugiati politici’. In fuga dalla Russia di Putin che li ‘perseguitava’:


I ceceni sono tra gli assassini più brutali. A Strasburgo è anche presente la Corte Internazionale per i Diritti Umani, dove molti ceceni hanno presentato denunce contro Mosca.

Bissoultanov era già noto alle autorità francesi per alcuni piccoli precedenti tra cui un’aggressione ai danni di una prostituta (i media di distrazione di massa ormai le chiamano ‘escort’), perpetrata assieme ad altri ceceni. Solitamente agiscono in branco. Come a Loret del Mar.

Le foto di Bissoultanov e Movsar Magomadov (l’amico con la maglietta rossa che aiuta Bissoultanov nella rissa “controllando il perimetro” e che è stato scarcerato) mostrano delle corporature estremamente allenate che fanno presagire un lungo addestramento. In cosa spetta agli inquirenti scoprirlo, così come le motivazioni della richiesta di asilo politico. Erano noti in Russia e in Cecenia? Che tipo di trascorso hanno nella loro terra d’origine? Quale storia familiare? Un dettaglio interessante è la barbetta in stile salafita di Magomedov, molto in voga tra i religiosi ceceni, con i baffi più corti e la barba lasciata crescere.

La criminalità mafiosa a Mosca al tempo di Yeltsin era dominata dai ceceni. Che sono tra le popolazioni più brutali nel brutale Caucaso. Li stiamo importando come profughi in fuga dalle persecuzioni di Putin.

Interessante approfondimento sui Ceceni in inglese: http://isteve.blogspot.it/2013/04/war-nerd-on-chechens.html

In sostanza: non combattere contro un Ceceno a meno che tu non sia pronto ad ucciderlo. Perché lui lo farà.

Fonte: VoxNews.info
https://voxnews.info/2017/08/17/la-belva-islamica-che-ha-massacrato-niccolo-era-stato-cacciato-da-putin/


Nessun commento:

Posta un commento

.

TRATTO DAL FILM: "BEN HUR" CHE INCONTRA GESU' CHE LO DISSETA (LA SUA STRAORDINARIA MISERICORDIA)

ARTICOLI PIU' VECCHI IN ORDINE CASUALE

COMMENTI RECENTI

Profezie della Madonna a Baron Renato sull'invasione dei rifugiati ai giorni nostri

ADESSO VUOL MODIFICARE PURE IL PADRE NOSTRO, COI COMPLIMENTI DI "SAN" LUTERO...