TRANSLATE THIS BLOG

sabato 26 agosto 2017

Vescovo su stragi islamiche: "dobbiamo subire per amore"


I terroristi non ci trascineranno in una guerra di religione”, vaneggia uno dei mantenuti dell’8 per mille, il vescovo di Assisi, tal monsignor Domenico Sorrentino, alla vigilia della preghiera per la sottomissione, istituita il 27 di ogni mese.

“Quando potremo unirci nella preghiera, per la pace, dello ‘spirito di Assisi, senza aver dovuto ascoltare un altro bollettino di guerra, con morti e feriti, con una interminabile scia di sangue?”, si è chiesto. Beh, quando smetteremo di pensare che subire sia ‘cristiano’ e non una vostra perversione sessuale che è degradazione del Cristianesimo.

“I morti di Barcellona, e i tanti con loro – ha continuato il vescovo -, in tutte le situazioni di violenza del mondo, e le insane parole di governanti che agitano prospettive di guerra nucleare, ci spingono a dare alla nostra preghiera nuova forza.

Unendoci tutti. Pregando in Cristo, il Dio crocifisso che non fa violenza, ma la subisce per amore. In sintonia con la preghiera anche delle altre religioni, e sale verso l’unico Padre, il Dio della pace”.

Quindi, secondo questo vescovo, dobbiamo farci tutti crocifiggere per ‘amore’ dei musulmani.

Fonte:VoxNews.info
http://voxnews.info/2017/08/26/vescovo-su-stragi-islamiche-dobbiamo-subire-per-amore/




1 commento:

  1. I cristiani nei secoli passati hanno combattuto e sofferto non soltanto per la pace ma anche per le persecuzioni per la diffusione dell'Evangelo di Cristo che voleva salvi attraverso la conversione e il battesimo, tutti i popoli di ogni nazione e razza. Se hanno fatto le crociate, non furono per convertire con la forza e insediare un nuovo feudalesimo a Gerusalemme come affermano certi storici, riportato anche in quei fazzoletti da naso chiamati "libri di storia" che vengono aperti in quei cessi di scuole medie, propinanti falsità sulle crociate alle giovani e fragili menti. Esse furono guerre difensive per liberare il santo sepolcro dalle orde musulmane del perfido Saladino, che minacciavano i territori cristiani, Europa compresa. L'Europa doveva difendersi da questa gente pericolosa che non solo erano e sono tutt’ora inconvertibili, ma anche prepotenti e razzisti. Parlare di amore in questo contesto credo sia scorretto, anzi ridicolo e fuori contesto, perché se dobbiamo soffrire questa gente per amore dell'Evangelo è un conto, ma se dobbiamo sopportare per l'estinzione della nostra dignità, cultura e fede cristiana, allora caro amico vescovo stai dicendo una marea di cazzate in quantità industriali per far contenta una casta politica di stronzi e massoni disonesti, che hanno consentito e ideato questa invasione. Sono loro i responsabili di tutti questi casini. Informatevi bene e avrete conferma di quanto affermo.

    Ricordatevi queste mie parole:

    i cristiani nel medioevo erano così zelanti che si armavano e davano la vita per difendere la chiesa dai nemici di Cristo come servizio di fedeltà e in espiazione dei propri peccati e non si chiamavano crociati, termine moderno, ma si definivano “pellegrini” ben determinati (gente dalla fede ferma e zelante come delle colonne, gente coi coglioni che poggiavano la loro fede sulla roccia). Essi vivevano in funzione dell’aldilà. …(notare la differenza)… Oggi invece sembrano degli effeminati che suonano la chitarra e vestono coi colori dell'arcobaleno e nemmeno sembrano aver più fede quando pregano... e parlano di “pace” “pace”, quando “pace” non vi può essere se la chiesa fa compromessi con gente che ha una religione sanguinaria e anticristiana, specie quando essa(la Chiesa) non intraprende più l'opera di proselitismo e delle vocazioni. Anzi, nasconde il crocifisso davanti ai nemici per colpa di questa agognata “pace” che puzza di sincretismo religioso. Qua siamo sul ridicolo! Questo non è soffrire per amore ma per viltà. Questi alti prelati si son venduti ad antipapa Bergoglio e a causa della regola dell’obbedienza non osano nemmeno contraddire più per paura di persecuzioni (oggi le si potrebbero chiamare - mobbing episcopale -). Possono buggerare loro con queste catechesi da cretini che sembrano scritte ad hoc dentro le logge massoniche e date in pasto ai rimbambiti, ma a noi non ci fanno fessi perché noi siamo la ristretta generazione di quelli che osservano gli eventi e non si fanno distrarre dalle partite di pallone…

    RispondiElimina

.

TRATTO DAL FILM: "BEN HUR" CHE INCONTRA GESU' CHE LO DISSETA (LA SUA STRAORDINARIA MISERICORDIA)

ARTICOLI PIU' VECCHI IN ORDINE CASUALE

COMMENTI RECENTI

Profezie della Madonna a Baron Renato sull'invasione dei rifugiati ai giorni nostri

ADESSO VUOL MODIFICARE PURE IL PADRE NOSTRO, COI COMPLIMENTI DI "SAN" LUTERO...