sabato 7 ottobre 2017

Rivelazione di Gesù Cristo a un sacerdote colombiano, sull’Anticristo, la Terza Guerra Mondiale, i Tre Giorni di Buio, la Parusia e il Ritorno vittorioso di Cristo Re (di DeepMoon Amministratore)


“Se Dio lascierà che scoppi una Terza Guerra Mondiale, sarà perché si compia il Suo Piano di salvezza, cioè, il Suo Piano di intervento per ridirigere la Sua Creazione.” (padre Raul Lopez)

Questi sono gli impressionanti messaggi di Cristo dati a un sacerdote cattolico colombiano, padre Raul Lopez (nella foto di apertura) nel 2011. che in occasione di un ricovero ospedaliero a causa di una banale appendicite, gli fu mostrato in visione tutta una sequenza di drammatici eventi mondiali descritti nel libro di Apocalisse. Dapprima, vide la venuta dell'Anticristo e di seguito la "pulizia che Dio fará nella Chiesa Cattolica", la "Terza Guerra Mondiale" e dopo di essa i “Tre Giorni di Buio” che culmineranno col vittorioso "ritorno di Gesù Cristo" e il "rinnovo della Terra", che Gesù chiama in Apocalisse cap. 21 e 22, la "nuova creazione".

Faccio una premessa biblica riguardo ai veggenti che profetizzano nel mondo per avvertire le persone:

In verità, il Signore non fa cosa alcuna senza aver rivelato il suo consiglio ai suoi servitori, i profeti. Ruggisce il leone: chi mai non trema? Il Signore Dio ha parlato: chi può non profetare? (Amos 3,7-8 CEI)


Il testo che seguirà è la sintesi di ciò che padre Raul Lopez narra in un colloquio avuto con un noto giornalista colombiano, Rafael Arango, riguardo alla sua visione dell'incontro col Signore. (DeepMoon Amministratore)


L'ANTICRISTO E LA PURIFICAZIONE DELLA CHIESA

"Per prima cosa, il Signore mi ha mostrato una specie di processione con molti sacerdoti e vescovi, che camminavano tutti vestiti di bianco impeccabili con le loro mitra, in un enorme piazza. Io pensai subito che si trattasse di una normale processione in Vaticano, in Piazza San Pietro. Io ero presente in spirito, li osservavo da un'altra angolazione, però vidi che si dirigevano tutti nella mia direzione. All'improvviso mi sentii come spinto all'indietro e sollevato in aria. Vidi sotto di me, che c’era come la facciata di una cappella molto antica. C'era un balcone e si aprirono due porte. La processione si fermò sotto il balcone e tutti si inginocchiavano e adoravano qualcuno. Voi direste: “è una signora, un'immagine di Gesú?” No! Era un uomo che indossava stivali, jeans e aveva una specie di bastone in mano con aria arrogante, però non mi lasciarono vedere il suo volto. Io domandai: «Chi è costui?» E mi risposero: «L'Anticristo». La voce mi rispose che era l'Anticristo in persona. Dopo vidi che a poco a poco gli spuntarono delle ali, come di pipistrello. Io, fra me e me pensavo che ció fosse raro, e vedevo come queste ali che crescevano e crescevano sempre di piú. Infatti diventarono sempre piú grandi, gigantesche, e tutta quella moltitudine del clero fu totalmente coperta e racchiusa dentro quelle ali... e poi sparirono tutti. Allora domandai: «Che significa questo?» Mi risposero: «Tutti gli adoratori ed i seguaci dell'Anticristo sono stati sepolti negli Abissi assieme a lui.»” 

LA TERZA GUERRA MONDIALE 

"Bussavano alla porta, aprivo e vedevo sul marciapiede un uomo fuori di sé che mi guardava disperato e nell'aria scorgevo anche due missili con insegne comuniste. Mi accorsi di subito dopo che erano missili cinesi. Inoltre vidi altri due missili che procedevano contro i due missili cinesi a velocità vertiginosa. L'uomo era molto disperato e sentivo la sirena d'allarme di guerra. Dall'angolo dove ci trovavamo io e quest'uomo, guardavo in direzione delle altre strade e vedevo una grande esplosione. Nel momento stesso dell'esplosione quell'uomo mi comunicava telepaticamente dicendomi: «Aiuto! Aiutami!» Allora vidi che l'uomo cominciò a squagliarsi e a trasformarsi in una massa gelatinosa. La pelle, la carne, le ossa si squagliavano come fossero gelatina… 
Appena mi svegliai, il mio vicino di letto che sentì tutto quanto, mi domandó se moriva molta gente, poiché ero sveglio e stavo piangendo perché continuavo ad avere visioni anche ad occhi aperti... e non potevo dormire a lungo per via del dolore fisico che sentivo. Cosicché subito chiesi: «Signore, muore molta gente?», e immediatamente Gesú mi indicó montagne di cadaveri, sangue e carne fresca, ossa di persone che non ebbero il tempo di reagire e mettersi in salvo. Dopo mi spiegò il significato: «É una bomba in potere di alcuni governi e questi sono gli effetti». Mi dice: «Una terza guerra mondiale che minaccia l'umanitą». Poi mi viene data un'altra visione che non posso rivelare."

I TRE GIORNI DI BUIO

"C'è stata un'altra visione che tratta della fine del conflitto... Io mi trovai fuori dalla Terra, in alto con due angeli ed un uomo accanto a me. Eravamo inginocchiati, sospesi per aria. Se qualcuno avesse voluto cercare una spiegazione a questo, era inutile, chi ha fede non ha bisogno di spiegazioni, son cose della fede queste. Il fatto era che ci trovavamo inginocchiati, supplicando Dio per qualcosa che doveva ancora succedere. Il Signore ci mostrò la Terra quando era di giorno che emanava raggi di sole e subito dopo quando era nell'oscuritá. Peró, quando era giorno, all'improvviso la Terra fu coperta completamente da alcune nubi dense. Io domandai: «Che succede?» Mi rispose: «Sono i tre giorni di buio profetizzati nei tempi più remoti». A partire da quel momento, intuimmo allora ciò che stava per accadere lì e supplicammo il Signore. Abbiamo la missione di intercedere, perché anche se sono gli Ultimi Tempi, il Signore confida sempre nelle nostre preghiere, sempre! Pregate e pregate fino alla fine!" 

LA PARUSIA

"Sapevamo che qualcosa sarebbe accaduto ed allora aspettammo. Ci fu un'esplosione di luce e quando la guardammo, ecco un boato impressionante, come di mille tuoni all'unisono, peró fu solo un tuono! E durante l'esplosione apparve una vampata di luce che ricoprì subito tutta la Terra. Guardammo poi la Terra che divenne tutta verdeggiante ed io domandai: «Che é successo?» E mi sentìi rispondere: «É arrivato il Signore» e aggiunsero: «Tutto, perfino l'ultima particella contaminata dal peccato e dal male sulla Terra é stata sepolta negli abissi con tutti coloro che non fecero la volontà del Signore; tutti quelli che liberamente non lo vollero seguire e non lo elessero come il Salvatore. Questa é la Purificazione. Ha inizio cosí il Nuovo Popolo di Dio, un Popolo Santo. La Terra é completamente rinnovata»

Mi resi conto allora che tutto ció che avevo visto era scritto nella Bibbia, e mi era stato confermato da quelle visioni." 

In questo video, il prete cattolico colombiano rivela queste visioni o meglio rivelazioni che gli diede Gesú, come egli afferma. Lui dice che si trovava ricoverato in ospedale per due settimane per una banale appendicite che Dio gli mandó "per purificarlo"(questo dettaglio glielo disse Gesú in seguito). Il sacerdote racconta anche che durante il suo ricovero, si lamentava molto per il letto della sua stanza che era molto scomodo, ma Gesú gli disse: 

«Io, quando ero sulla Croce non potevo appoggiare il capo» 

Poi Gesú gli mostrò tutta la sua Passione e il modo in cui veniva inchiodato alla Croce. Infine - racconta padre Raul - Gesù gli ha profetizzato un tremendo terremoto che arriverà in Colombia nelle cittá di Bogotá e Medellin (quando non è specificato ndr). A Medellin il terremoto colpirá soprattutto i rioni dei ricchi e distruggerá tutte le loro ville lussuose. Ricordiamo che molte di queste ville di lusso appartengono ai capi dei cartelli della droga colombiana e ai membri del crimine organizzato che si sono rifugiati da quelle parti, approfittando delle favorevoli leggi locali per sfuggire alla giustizia o dalle frodi bancarie organizzate. Padre Raul Lopez oggi vive in Ecuador, e tutt'ora continua il suo ministero raccontando questa rivelazione come monito per l'umanità. 

In merito al ritorno del Signore e alla nuova creazione della visione di padre Raul, in linea con la citazione di Apocalisse cap. 21, riporto il seguente passo di esortazione: 

«Ecco, io faccio nuove tutte le cose» ... «Scrivi, perché queste parole sono certe e veraci. Ecco sono compiute! Io sono l'Alfa e l'Omega, il Principio e la Fine. A colui che ha sete darò gratuitamente acqua della fonte della vita. Chi sarà vittorioso erediterà questi beni; io sarò il suo Dio ed egli sarà mio figlio. Ma per i vili e gl'increduli, gli abietti e gli omicidi, gl'immorali, i fattucchieri, gli idolàtri e per tutti i mentitori è riservato lo stagno ardente di fuoco e di zolfo. È questa la seconda morte» (Apocalisse 21,5-8) 

Adattamento testi a cura di: DeepMoon Amministratore 

IoDifendoilCattolicesimo.blogspot.it

Un ringraziamento speciale va alla signora Francesca Lois per la traduzione in italiano di questo testo.

Fonti:



4 commenti:

  1. Quello che ci aspetta è la grande purificazione del mondo e della Chiesa. Il Signore è così buono che da tanti anni ci invia i suoi profeti e ci invita alla conversione. Ma il mondo non vuole sentire cose spiacevoli e allora li cestina chiamandoli "catastrofisti" , continua a peccare e così la stragrande maggioranza della Chiesa preferisce ignorarli o snobbarli. Avranno una grande sorpresa. Noi no, il Cielo lo ascoltiamo. Abbiamo sotto gli occhi come questo 2017 ci stia portando velocemente verso i grandi eventi che modificheranno la nostra vita , avviandoci verso un mondo nuovo dove avremo la vera pace e la vera gioia. Per poter godere di queste promesse dobbiamo ascoltare il Cielo e prendere la corona in mano. Oggi i popoli dell'Est faranno una grande catena di preghiera ,ed ai confini della Polonia 1 milione di persone pregheranno con la corona in mano ,alle ore 14,per invocare dal Cielo la pace che ora è in pericolo. Noi siamo invitati ad unirci spiritualmente a loro e materialmente sabato prossimo 13 ottobre alle ore 17.30.Tutti a pregare col rosario tra le mani. La Madonna ci dice che la sventura sarebbe già sopraggiuta se tante anime non avessero pregato, così la potente intercessione del S.Rosario può fare miracoli (la storia insegna).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sabato 13 eh? E' la ricorrenza della fine delle apparizioni di Fatima che culminarono col miracolo del sole di fronte a 70 mila persone. Molti si convertirono ed erano atei o massoni incalliti. Molti malati guarirono, la pioggia cessò e il fango sul terreno e gli abiti bagnati delle persone si asciugarono all'improvviso. Fu un grande miracolo che poteva essere ancora più grande se la gente avesse creduto di più. Mi unirò anch'io sabato prossimo. A presto.

      Elimina
  2. Venerdì 13 ottobre oggi alle ore 17:30 ci siamo trovati una decina di persone nella Chiesa della mia parrocchia a pregare il Santo Rosario con le intenzioni sopradette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho fatto pure il rosario come volevano i polacchi per chiedere alla Madonna che l'Islam non invada l'Europa e che il cristianesimo non venga cancellato, ma l'ho fatto in privato senza aderire a dei gruppi. Oggi poi è la ricorrenza del miracolo del sole a Fatima.

      Elimina

.

TRATTO DAL FILM: "BEN HUR" CHE INCONTRA GESU' CHE LO DISSETA (LA SUA STRAORDINARIA MISERICORDIA)

COMMENTI RECENTI

ARTICOLI PIU' VECCHI IN ORDINE CASUALE

Profezie della Madonna a Baron Renato sull'invasione dei rifugiati ai giorni nostri

MOMENTI EPICI DI BERGOGLIO 2019 (IL PAPA-BILE)