TRANSLATE THIS BLOG

domenica 19 novembre 2017

Un Gesù dalla dubbia sessualità: lo spettacolo della trans divide il Brasile


Le polemiche nel Paese, dove la destra religiosa ha un forte peso, sono state numerose, così come i tentativi di bloccare lo spettacolo

"Il Vangelo secondo Gesù, regina del cielo". La transgender 33enne Renata Carvalho sale sull'altare con una tunica luccicante e i tacchi alti: il suo monologo rappresenta un Gesù dalla dubbia sessualità.

Le polemiche in Brasile, Paese dove la destra religiosa ha un forte peso, sono state numerose, così come i tentativi di bloccare lo spettacolo. La rappresentazione teatrale è stata cancellata a Jundaì, Stato di San Paolo, per ordine di un giudice su denuncia di un avvocato, mentre un tentativo analogo non è andato a buon fine a Porto Alegre.

"Nella mia situazione conosco bene i pregiudizi e l’ipocrisia - ha affermato Renata Carvalho -. Ma chi ci attacca non ha letto la Bibbia, perché Gesù stava dalla parte degli esclusi. Il nostro è uno spettacolo transfemminista, questa è la parola giusta, che parla di amore, tolleranza e rispetto. Molti credenti lo hanno capito, e ci hanno accolto a braccia aperte".

La regista Natalia Mello ricorda come il Brasile, conosciuto nel mondo per la sua presunta tolleranza, è in realtà un Paese molto omofobico. Secondo una stima, solo quest’anno 170 persone trans sono state assassinate.

Di Marianna Di Piazza

Tratto da: ilGiornale.it
http://www.ilgiornale.it/news/mondo/ges-dubbia-sessualit-spettacolo-trans-divide-brasile-1464912.html

4 commenti:

  1. Lasciate che facciano satira e si sfoghino pure questi maiali dalla mente perversa e dalla moralità doppia, tanto il loro destino è già stato stabilito. Chi è come loro o chi entra nelle loro case per copulare come si fa con la donna, che faccia sempre più male e accumuli sempre più peccati in cielo e si sfoghi il più possibile. Ecco la sorte che spetta a questi maiali travestiti, perversi e pure blasfemi:

    "E Colui che sedeva sul trono (Gesù Cristo ndr) disse: «Ecco, io faccio nuove tutte le cose»; e soggiunse: «Scrivi, perché queste parole sono certe e veraci. Ecco sono compiute! Io sono l'Alfa e l'Omega, il Principio e la Fine. A colui che ha sete darò gratuitamente acqua della fonte della vita. Chi sarà vittorioso erediterà questi beni; io sarò il suo Dio ed egli sarà mio figlio. Ma per i vili e gl'increduli, gli abietti e gli omicidi, gl'immorali, i fattucchieri, gli idolàtri e per tutti i mentitori è riservato lo stagno ardente di fuoco e di zolfo. E' questa la seconda morte»." (Apocalisse 21,5-8)

    Alla faccia loro!

    "Guai a voi che ora ridete, perché sarete afflitti e piangerete." (Luca 5,21)

    RispondiElimina
  2. E non finisce qui:

    "O non sapete che gli ingiusti non erediteranno il regno di Dio? Non illudetevi: né immorali, né idolàtri, né adùlteri, né effeminati, né sodomiti, né ladri, né avari, né ubriaconi, né maldicenti, né rapaci erediteranno il regno di Dio. (San Paolo apostolo, 1 Corinzi 6,9-20)

    RispondiElimina
  3. Bravi i Brasiliani che protestano contro questo porcaio che dovrebbe essere estirpato dalla faccia della terra. Segno evidente che ancora qualcuno ha timore di Dio, memore di SODOMA E GOMORRA.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti rispondo con una parabola di Matteo 13,24-30:

      «Il regno dei cieli si può paragonare a un uomo che ha seminato del buon seme nel suo campo. 25 Ma mentre tutti dormivano venne il suo nemico, seminò zizzania in mezzo al grano e se ne andò. 26 Quando poi la messe fiorì e fece frutto, ecco apparve anche la zizzania. 27 Allora i servi andarono dal padrone di casa e gli dissero: Padrone, non hai seminato del buon seme nel tuo campo? Da dove viene dunque la zizzania? 28 Ed egli rispose loro: Un nemico ha fatto questo. E i servi gli dissero: Vuoi dunque che andiamo a raccoglierla? 29 No, rispose, perché non succeda che, cogliendo la zizzania, con essa sradichiate anche il grano. 30 Lasciate che l'una e l'altro crescano insieme fino alla mietitura e al momento della mietitura dirò ai mietitori: Cogliete prima la zizzania e legatela in fastelli per bruciarla; il grano invece riponetelo nel mio granaio».

      Elimina

.

TRATTO DAL FILM: "BEN HUR" CHE INCONTRA GESU' CHE LO DISSETA (LA SUA STRAORDINARIA MISERICORDIA)

ARTICOLI PIU' VECCHI IN ORDINE CASUALE

COMMENTI RECENTI

Profezie della Madonna a Baron Renato sull'invasione dei rifugiati ai giorni nostri

ADESSO VUOL MODIFICARE PURE IL PADRE NOSTRO, COI COMPLIMENTI DI "SAN" LUTERO...