TRANSLATE THIS BLOG

mercoledì 31 gennaio 2018

Jim Caviezel sarà di nuovo Gesù nel sequel de La Passione


IL NUOVO FILM PARLERA' DELLA RESURREZIONE

USA Today ha riferito del coinvolgimento dell’attore Jim Caviezel nella realizzazione del sequel de La Passione di Cristo di Mel Gibson.

Caviezel, 49 anni, ha confermato che interpreterà Gesù anche nella nuova pellicola, che riguarderà la Resurrezione di Cristo.

Cristiani perseguitati (dall'Islam). Arriva il film che imbarazza la Chiesa e la Sinistra


I sacerdoti iracheni lanciano l'allarme (inascoltato in Vaticano). E persino i musulmani iracheni si convertono, pur di sfuggire al Califfato

L'Islam moderato non esiste. Questo è il succo di una pellicola che sta girando al di fuori dei canali tradizionali (altrimenti in tutta Europa i radical-chic della Sinistra evocherebbero roghi in stile Inquisizione spagnola, urlerebbero e si straccerebbero le vesti). A girare il documentario, dal titolo Guardiani della fede, Jaume Vives e Javier Carreras. Che dapprima scettici sul tragico destino dei cristiani in Medio Oriente, si sono dovuti infine arrendere alla triste realtà: le persecuzioni dei cristiani nel mondo islamico sono crescenti e volutamente ignorate dall'Occidente vigliacco e politicamente corretto.

domenica 28 gennaio 2018

"Taci! Esci da lui!" (Mc 1, 21-28)


Il popolo ebraico aveva in Mosè il suo maestro che li istruiva sulle vie di Dio. Per mezzo di Mosè, Dio diede al suo popolo la Legge santa, per mezzo della quale gli Ebrei potevano sapere con certezza ciò che piace e ciò che dispiace a Dio. Dio, inoltre, fece questa assicurazione a Mosè, dicendo: «Il Signore, tuo Dio, susciterà per te, in mezzo a te, tra i tuoi fratelli, un profeta pari a te. A lui darete ascolto» (Dt 18,15). Queste parole si riferivano chiaramente a Gesù, il Figlio stesso di Dio, mandato su questa terra per portare a compimento la Legge data a Mosè, per portarla al suo perfezionamento. «Se qualcuno – continua la profezia – non ascolterà le parole che egli dirà in mio nome, io gliene domanderò conto» (Dt 18,19). Così, nella pienezza dei tempi, il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi.

sabato 27 gennaio 2018

Violenza domestica: quando la vittima è lui


Le donne possono essere vittime, così gli uomini... perché trattarli diversamente e parlare sempre e solo di femminicidio? (VIDEO: donne che odiano gli uomini)

In una società ormai da tempo abituata a ricondurre tutti gli episodi di violenza domestica al femminicidio, il nuovo libro di Barbara Benedettelli, 50 Sfumature di violenza, femminicidio e maschicidio in Italia (Cairo Editore), ci apre gli occhi nei confronti di una realtà pressoché ignorata dall'opinione pubblica.

mercoledì 24 gennaio 2018

A Ventimiglia i clandestini spaccano porte e finestre, per occupare le case


Nonostante sulla vicenda pare sia calato una sorta di 'silenzio elettorale' da parte di giornali e televisioni, si fa sempre più pesante la situazione causata a Ventimiglia dalla presenza di un elevato numero di immigrati clandestini, che non potendo attraversare il blindatissimo confine francese ora hanno pensato bene di 'occupare' le case che hanno trovato vuote. Nella notte tra sabato e domenica alcuni immigrati hanno infatti tentato di accedere in almeno un paio di appartamenti del condominio "Calandre Mare" in località 'Ville' dove ci sono molte seconde case di turisti, soprattutto piemontesi e lombardi, che vengono utilizzate quasi esclusivamente nel periodo estivo e per questo durante la stagione invernale risultano disabitate. Secondo le testimonianze e i primi accertamenti effettuati dai Carabinieri, intervenuti sul posto, sembra che tutti gli invasori fossero di origine nordafricana.

venerdì 19 gennaio 2018

Il piano diabolico dell'Euro per distruggerci tutti


Ecco come funziona il piano dell’euro per distruggerci tutti.

Prima si indebita un Paese con l’Euro e si permette alle sue banche di giocare con la finanza creativa fino al punto di fallire e di nascondere le perdite con bilanci taroccati. Contemporaneamente, attraverso il WTO, si fanno accordi che permettono alle aziende di delocalizzare, addirittura incentivando la loro delocalizzazione con soldi pubblici.

domenica 14 gennaio 2018

Monsignor Negri: "La Chiesa si è piegata all'Islam e alla Sinistra"


Preoccupato dall'Islam che ha "la tendenza ad abbattere i valori della civiltà occidentale, primo tra tutti quello della distinzione invalicabile tra politica e religione"

Si dice pessimista sul futuro della Chiesa, monsignor Luigi Negri, arcivescovo emerito di Ferrara, intervistato lunedì da Libero, perché, spiega "negli ultimi decenni la Chiesa, nonostante gli straordinari magisteri di San Giovanni Paolo II e di Benedetto XVI, ha imboccato una china che la sta portando ad arrendersi alla forza dilagante dell'anticristianesimo: sta cedendo alla mentalità dominante e si accontenta di rifugiarsi in una sorta di riserve, già imposte in questi secoli a molte altre minoranze religiose e culturali".

Quello che il centrodestra dovrebbe dire davanti al "massacro sociale" e civile degli italiani perpetrato dalla sinistra



Il centrodestra ha iniziato la campagna elettorale con una falsa partenza. Dovrebbe rivedere messaggio e strategia. Perché la narrazione oggi dominante sui media è allineata alla propaganda “governativa”: se non viene ribaltata e riportata ai dati veri, il messaggio del centrodestra risulterà incomprensibile.

Il centrodestra dovrebbe anzitutto far capire cosa è successo in questi anni, perché un Paese in cui i “poveri assoluti” passano da 1 milione e 911 mila del 2005 a 4 milioni e 742 mila del 2016 è un Paese in ginocchio come se avesse perso una guerra (grazie alle nostre élite).

venerdì 12 gennaio 2018

Trump attacca gli immigrati: ​"Basta gente da posti di m..."


Durante un meeting nello studio ovale, Trump se la prende con gli immigrati da Haiti e dall'Africa: "Perché dobbiamo tenerceli?"

"Ma perché abbiamo tutte queste persone che vengono qui da Paesi di merda?". Un nuovo, durissimo attacco del presidente americano Donald Trump agli immigrati torna ad alimentare aspre polemiche in tutti gli Stati Uniti.

Secondo le indiscrezioni raccolte dal Washington Post, il tycoon si sarebbe così durante un meeting nello studio ovale riferendosi agli stranieri che provengono da Haiti e dall'Africa e aggiungendo, poi, che l'America dovrebbe piuttosto avere immigrati che arrivano da nazioni come la Norvegia.

Sul Katechon – e su come fosse serio il governo romano

San Paolo apostolo ad Atene

Cosa trattiene il mistero dell’iniquità?”. Se lo chiede “fra Cristoforo”, uno stimabile sacerdote-blogger. E’, ancora una volta, una meditazione sul katechon, il misterioso “qualcosa” o ”qualcuno che trattiene” la venuta dell’Anticristo, di cui san Paolo parla (o meglio allude) nella seconda lettera ai fedeli di Tessalonica. Per Fra Cristoforo, quel che “trattiene” è il Cristo Eucaristico che la neo-chiesa di Bergoglio, lui teme e prevede, sarà presto “tolto di mezzo”. Scrive:

“Cos’ha infatti in programma la neochiesa? Ciò che da tempo avevamo preannunciato e che in molte località già avviene: la messa ecumenica. Cambiare le parole della Consacrazione per rendere invalida la Messa. E quindi eliminare l”Eucaristia”. Tutto ciò, come sapete è in atto. Eliminando la Presenza Reale e Sostanziale non avranno più senso i Tabernacoli, perché non ci sarà più “Presenza”. Ecco chi è Colui che ancora trattiene: Gesù Eucaristia. E quando verrà abolita la Consacrazione, il “mistero dell’iniquità” avrà campo libero, perché si siederà al posto di Dio. Sarà l’apice della apostasia”.

La società multietnica non porta sviluppo ma degrado


La UE deve scalzare la omogeneità nazionali … società di migranti si adattano più prontamente a chi viene da un diverso mondo culturale … è cruciale per la crescita economica”. Come ho raccontato nell’articolo del 27 dicembre, è questa l’idea centrale di Peter Sutherland, l’uomo Bilderberg e Goldman Sachs che El Papa ha messo a capo del suo organo a favore delle migrazioni di massa. Ovviamente è anche l’idea di “Francesco”; come della Boldrini, del senatore Manconi (“Accogliamoli tutti!”), dei Gad Lerner e di tutte le sinistre mediatico-umanitarie e dei misericordiosi neo-cattolici: il senso di appartenere ad una comunità storica da salvaguardare è un atteggiamento “egoista”, e peggio, un ostacolo all’aumento della prosperità; il rifiuto della commistione di popolazioni e “culture”, e dell’apertura senza limiti delle frontiere, oltre che un riflesso regressivo illusorio (perché “non c’è alternativa” alla globalizzazione), produce chiusure e quindi declino

(Di Maurizio Blondet)



giovedì 11 gennaio 2018

Un sacerdote chiede ad “Alexa” chi ha fondato la Chiesa cattolica…ascoltate la risposta!


Padre Jason Signalness interroga l'assistente digitale di Amazon in un video ormai diventato virale

Spopola in rete il video in cui un sacerdote statunitense, padre Jason Signalness, interroga “Alexa”, l’assistente digitale dei dispositivi Amazon Echo in grado di interagire con la voce, su chi abbia fondato varie Chiese, tra le quali quella cattolica, ottenendo tutte le risposte esatte.

Jim Caviezel: “Il mondo ha bisogno di guerrieri come San Paolo”


L'attore de “La Passione” testimonia la sua fede davanti a migliaia di studenti

In occasione della promozione del suo ultimo film su San Paolo, l’attore Jim Caviezel si è presentato al Vertice di Leadership Studentesca 2018 – SLS18 a Chicago e ha emozionato le migliaia di giovani studenti presenti con un discorso sulla fede e la sua testimonianza di vita.

domenica 7 gennaio 2018

Il Natale passato in carcere di Mary, la Pulzella della vita

E’ famosissima in Canada e negli Stati Uniti. E’ nota al mondo più progressista così come ai vertici del Vaticano. I primi la considerano una nemica pericolosissima, i secondi hanno dovuto accettare che è una santa. Perché anche quanti incolpano certi cristiani di integrismo di fronte a lei non hanno argomenti che reggano. La quarantaduenne Mary Wagner infatti non si è mai limitata a denunciare le ingiustizie, come è giusto fare, e a pregare, come certo occorre affinché la piaga più sanguinosa del nostro secolo si rimargini. No, lei il male se lo è sempre preso su di sé accettando di rinunciare a tutto pur di riparare lo scempio.

sabato 6 gennaio 2018

Il superiore di Bergoglio: "Non era adatto a fare il vescovo"


Bergoglio sarebbe stato etichettato come non adatto a fare il vescovo. Questa, in sintesi, la tesi choc contenuta nel libro "Il Papa Dittatore"

Bergoglio sarebbe stato considerato "inadatto" a fare il vescovo daI generale della Compagnia di Gesù. Quest'ultimo avrebbe avuto più di qualche riserva sull'investitura dell'argentino. I primi mesi del 2018 e gli ultimi del 2017 sono stati accompagnati da una serie di pubblicazioni biografiche sul pontefice. E così, in molti si sono messi a cercare lo "scandalo" o comunque una notizia che avesse un particolare risalto nella storia personale di Francesco. Tra i libri pubblicati, ha sicuramente scandalizzato "Il Papa Dittatore": un testo scritto da "Marcantonio Colonna", che è probabilmente uno pseudonimo, secondo cui l'allora superiore generale della Compagnia di Gesù, l'olandese Peter Hans Kolvenbach, avrebbe avuto serie perplessità su un uomo di Chiesa in particolare, lo stesso che poi sarebbe diventato vescovo di Roma e capo della Chiesa cattolica.

TRATTO DAL FILM: "BEN HUR" CHE INCONTRA GESU' CHE LO DISSETA (LA SUA STRAORDINARIA MISERICORDIA)

ARTICOLI PIU' VECCHI IN ORDINE CASUALE

COMMENTI RECENTI

Profezie della Madonna a Baron Renato sull'invasione dei rifugiati ai giorni nostri

ADESSO VUOL MODIFICARE PURE IL PADRE NOSTRO, COI COMPLIMENTI DI "SAN" LUTERO...