TRANSLATE THIS BLOG

sabato 31 marzo 2018

SANTITA’, detti a Scalfari un’enciclica. anzi, un Vangelo.


Santità, inutile le dica che lei ha suscitato grandi speranze in noi malvagi e impenitenti annunciando la sua nuova rivelazione per bocca del suo evangelista, Eugenio Scalfari: l’inferno non esiste, le anime dai cattivi vengono semplicemente annichilite.

Non c’è giustizia per la coppia cristiana arsa viva in Pakistan


Ricordate il tremendo caso della coppia di cristiani pakistani arsi vivi il 4 novembre 2014 a Kot Radha Kishan? I giovani Shahzad Masih e la moglie Shama erano stati accusati di blasfemia per aver gettato nella spazzature alcune pagine del Corano. Accusa infondata ma che era bastata per scatenare contro di loro l’ira di alcuni facinorosi islamici che li avevano bruciati vivi in un forno. Shahzad e Shama erano due povere persone che lavoravano in una fabbrica di mattoni e avevano quattro figli. Lei portava in grembo il quinto.

Preparatevi a una Pasqua blindata


«“Quando incontrate i miscredenti colpiteli al collo finché non li abbiate soggiogati”. Tagliargli la testa e i genitali!», così Abdel Salem Napulsi in una conversazione intercettata il 23 agosto scorso in cui si scagliava contro gli infedeli occidentali. Già detenuto a Rebibbia, fermato a ottobre in provincia di Latina, Napulsi si addestrava su internet: aveva scaricato almeno sedici video di propaganda islamista insieme alle istruzioni sull’uso di carabine ad aria compressa e lanciarazzi e tentato di acquistare un mezzo tipo furgone o pick up che sarebbe servito a compiere attentati.

giovedì 29 marzo 2018

La grande bufala delle cinture di castità nel medioevo


Non è vero che i Crociati obbligassero le loro mogli ad indossarle... le prime risalgono al 1800 (come giochi erotici o per evitare una violenza sessuale)

L'uso delle cosiddette cinture di castità, fasce metalliche flessibili in grado di coprire i genitali e poi chiuse con lucchetti, risalirebbe ai tempi delle Crociate, quando i cavalieri in partenza per il Santo Sepolcro volevano assicurarsi la fedeltà delle proprie mogli durante la loro assenza. La cintura non è altro che un falso storico. Basta osservarle per capire come possano essere fonte di ferite e infezioni e abbiano serrature relativamente facili da aprire. Come nota Focus (agosto 2014) prima di tutto, c'è un problema di igiene: anche se la classica cintura prevede piccole aperture per l'espletazione dei bisogni fisiologici, ferite, infezioni e di conseguenza la morte di chi le indossava sarebbero sopraggiunte in tempi molto rapidi.

martedì 27 marzo 2018

Sodomo-Chiesa in porno-Stato (di Maurizio Blondet)


Anche questo sarà un articolo collage di pezzi altrui. Anzitutto mi è stata girata da Silvana De Mari, la scrittrice e medico che avendo avvertito che il sesso anale ha effetti spaventosi sulla salute, è sottoattacco della lobby.

domenica 25 marzo 2018

"Il Figlio dell'uomo viene consegnato nelle mani dei peccatori" (Mc 14,1-15,47) Domenica delle Palme


La Liturgia della Parola della Domenica delle Palme è molto ricca. Il brano del Vangelo con cui abbiamo iniziato la Celebrazione narrava l'ingresso trionfale di Gesù a Gerusalemme; la prima lettura, tratta dal profeta Isaia, sottolinea le offese e le umiliazioni che il nostro Redentore ha dovuto sopportare per nostro amore; al Salmo responsoriale abbiamo ripetuto il grido di Gesù in Croce: «Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?»; la seconda lettura descrive l'annientamento del Figlio di Dio, il quale, per la nostra salvezza, si è umiliato sino alla morte di Croce; infine, il lungo brano del Vangelo narrava la Passione di Gesù(Mc 14,1-15,47)

sabato 24 marzo 2018

La clamorosa fakenews secondo la quale Benedetto XVI si sentirebbe in perfetta continuità con papa Francesco


Dopo indiscrezioni pressanti il Prefetto per le comunicazioni del Vaticano (monsignor Dario Viganò) pubblica la lettera inviata da Benedetto XVI, dopodiché è ''costretto'' alle dimissioni (subito accettate dal Papa)

Tra gli autori dei volumetti dedicati alla "Teologia del Papa" c'è anche un teologo tedesco che aveva duramente e sistematicamente attaccato papa Giovanni Paolo II, la sua autorità in fatto di teologia morale e in particolar modo l'enciclica Veritatis Splendor. Per questo non era concepibile un contributo teologico di papa Benedetto XVI all'operazione voluta da monsignor Dario Edoardo Viganò. È questo il senso del paragrafo della lettera di diniego inviata dal papa emerito al centro in questi giorni di una polemica internazionale per l'evidente manipolazione da parte vaticana.

mercoledì 21 marzo 2018

10 star di Hollywood dichiaratamente cattoliche


Alcuni di questi nomi vi risulteranno familiari. Ecco come hanno condiviso l'importanza della loro fede

Se Jim Caviezel è probabilmente l’attore più esplicito sull’importanza della sua fede, ecco qualche altro gigante di Hollywood che ha messo Dio al centro della propria vita. Alcune di queste star hanno vissuto dei momenti difficili nella vita, e la loro fede le ha sempre aiutate a superarli. 

Ecco quello che hanno condiviso apertamente sull’importanza della loro fede cattolica e sull’impatto che questa ha sia sulla loro vita personale che sulla carriera.

lunedì 19 marzo 2018

Renato Zero: senza la fede non si va da nessuna parte


In uscita lo spettacolo del cantautore che racconta una lotta tra l'amore e l'odio. Con la "regia" di Dio

«Senza la fede non si va da nessuna parte». Così Renato Zero in una intervista al programma Effetto Notte su Tv2000 (24 marzo) parlando del suo docufilm ‘Zerovskij Solo per Amore’ – da lui ideato, scritto e diretto – che esce al cinema il 19-20-21 marzo.
Da Adamo ed Eva alla voce di Dio

domenica 18 marzo 2018

"E io, quando sarò innalzato da terra, attirerò tutti a me" (Gv 12,20-33) 5° domenica di Quaresima


Nel Vangelo di questa domenica, la quinta di Quaresima, Gesù annunzia ai suoi discepoli che ormai è giunta la sua ora. Di quale ora si tratta? Di quella di essere glorificato per mezzo della sua morte in Croce e della sua Risurrezione. Gesù, nella sua umanità, avverte tutta l'angoscia di questo momento. Nel Getsemani Egli pregherà il Padre che si allontani, se possibile, questo calice amaro della sofferenza; tuttavia, sia fatta la volontà del Padre. Ai suoi discepoli dice: «Adesso la mia anima è turbata; che cosa dirò? Padre, salvami da quest'ora? Ma proprio per questo sono giunto a quest'ora!» (Gv 12,27).

sabato 17 marzo 2018

Testimonianza dell’ ex satanista Zachary King: “L’ABORTO E’ UN RITO SACRO PER I SATANISTI


Questa testimonianza di conversione - che gira da alcuni anni nei vari siti web - appartiene a un ex satanista di nome Zachary King (nella foto di apertura), e venne rilasciata dallo stesso testimone in un intervista al Lepanto Institute e riportata dal sito LifeNews:

“HO PRATICATO RITI SATANICI NELLE CLINICHE ABORTISTE, L'ABORTO E' UN RITO SACRO PER I SATANISTI” afferma Zachary.

Fonte originale

Da anni ormai Zachary, convertito e battezzato nella Chiesa cattolica, evangelizza nella Chiesa di San Francesco Saverio nel Vermont (USA) ed è stato anche intervistato negli States da Radio Maria ed altre emittenti facendo opera di evangelizzazione in diverse parrocchie americane. Non chiede soldi per raccontare la sua storia, non c’è business dietro alla disponibilità. Ci mette la faccia, nome e cognome pubblicamente, nonostante sappia che le sue rivelazioni siano malviste dai satanisti, incurante delle minacce subite.

domenica 11 marzo 2018

Dialogo sauditi-cristiani: è un evento epocale ma i media UE lo censurano


Il principe Salman tende la mano ai copti e lancia un messaggio indiretto agli integralisti islamici che giustificavano il terrorismo strumentalizzando la lettura saudita della religione

E’ normale che i giornali non parlino di un avvenimento storico come l’incontro, all’interno della cattedrale di San Marco al Cairo, tra il Papa cristiano copto e il principe ereditario saudita Mohammad Bin Salman? No, non è normale, ma ormai ci siamo abituati: i giornali e gli intellettuali di sinistra parlano molto di “musulmani moderati” ma poi danno spazio solo ai predicatori estremisti e non a chi, come MBS (acronimo del principe), si dedica davvero alle riforme in senso liberale e alla lotta ai fanatici anti-cristiani. D’altra parte, in Europa, era passata sotto silenzio (diremmo censurata) anche la recente visita, davvero straordinaria ed epocale, del Patriarca cattolico maronita libanese che insieme a due vescovi con tanto di croce al petto è stato ricevuto presso il palazzo reale di Ryad, da re Salman e dal figlio per parlare di vero dialogo interreligioso.

"Chi crede in Lui non è condannato" (Gv 3,14-21) 4° domenica di Quaresima


Le letture di questa quarta domenica di Quaresima ci fanno riflettere sull'infinito amore di Dio per l'uomo. Una volta, la beata Giuliana da Norwich chiese al Signore una grazia particolare: quella di comprendere tutta la grandezza dell'amore di Dio per l'umanità. Fu accontentata, ma la Beata dovette subito interrompere quella contemplazione perché si avvide che stava letteralmente per impazzire alla vista dell'infinito amore di Dio.

sabato 10 marzo 2018

Al cinema e in tv i sacerdoti sono quasi sempre messi in ridicolo

Ad eccezione di don Camillo, padre Brown e don Matteo, nel resto passa l'idea che il prete sia un criminale, un affarista, un pedofilo o un fanatico malinconico

Nel 2007 un'autrice televisiva americana cattolica produsse la serie Vows (AMC), il cui protagonista era un prete "fedele" e "innamorato della Chiesa". Nonostante i soldi spesi dalla produzione, Vows non andò mai in onda perché fu considerato inopportuno presentare un prete "non problematico". Un caso isolato? Non proprio, perché oggi una vera e propria demonizzazione, nella cultura popolare cine-televisiva, viene riservata proprio ai preti cattolici. Perché si tratta di una "categoria" che sta in rappresentanza di una religione, tale demonizzazione si configura come un "crimine d'odio" (hate crime) o "cristianofobia".

La scuola indottrina i nostri figli

I libri invitano i ragazzi a farsi invadere dagli immigrati e a considerare normale l'omosessualità e la pederastia, mentre gli esercizi di inglese propagandano l'euro

Educare non è indottrinare, bensì trasmettere agli studenti gli strumenti critici e la capacità di ragionamento perché imparino a pensare con la propria testa. A leggere certi testi adottati nelle scuole italiane, però, sembra che questa missione sia stata soppiantata dalla propaganda a favore dell'Europa, della moneta unica, dell'immigrazione e del multiculturalismo.

domenica 4 marzo 2018

“80mila donne infibulate in Italia”: una violenza tenuta nascosta


Tra 70mila e 80mila le donne in Italia che hanno subito la pratica disumana della mutilazione dei loro genitali. Per la precisione sono più di 50mila le donne già presenti in Italia infibulate o mutilate nei loro Paesi di provenienza, a cui bisogna aggiungere più di 20mila di neo-cittadine italiane vittime di questa pratica e di alcune migliaia di donne richiedenti asilo.

"Distruggete questo tempio e in tre giorni lo farò risorgere" (Gv 2,13-25) 3° domenica di Quaresima


Siamo ormai giunti alla terza domenica di Quaresima e, nel Vangelo di oggi, abbiamo un chiaro annuncio della morte e risurrezione di Gesù. Ai Giudei che lo interrogavano, Gesù disse: «Distruggete questo tempio e in tre giorni lo farò risorgere» (Gv 2,19). Gesù intendeva parlare del tempio del suo Corpo, che è il vero tempio della divinità, di cui la costruzione di pietra era solo una immagine.

sabato 3 marzo 2018

L'Istat rivela che il femminicidio non esiste

Il problema del femminicidio, così come ce lo hanno dipinto, non esiste. Esiste l'omicidio, che è un'azione gravissima a prescindere dal fatto che porti alla morte di un uomo oppure di una donna.

Il cosiddetto "femminicidio", che ha meritato pure l'introduzione di un neologismo coniato da Maria Marcela Lagarde, è un fenomeno massmediatico creato ad hoc: si parla con insistenza di un argomento, al fine di far credere alla gente che sia un'urgenza nazionale. E solitamente la gente ci crede. È lo stesso stratagemma utilizzato con le vaccinazioni: bisogna convincere li italiani dell'urgenza di introdurre i vaccini obbligatori? Parliamo a più riprese di persone che contraggono il morbillo o simili...

venerdì 2 marzo 2018

I vescovi attaccano il centrodestra ma ospitano la sinistra in chiesa


C'è la politica «buona», quella della sinistra, che se le bandiere politiche le porta in chiesa per un comizio e vabbè, che ci fa, anzi è giusto. E c'è invece quella «cattiva», quella del centrodestra, di Salvini che è contro gli immigrati, di Berlusconi che assicura che ne manderà a casa 600mila perché non hanno diritto di restare e sono una «bomba sociale». E questa politica no, vade retro.

giovedì 1 marzo 2018

Mortara sbarca negli Usa e il "kolossal" di Spielberg sfuma


















Steven Spielberg lavorava a un film sul “caso Mortara”, il bambino ebreo fattosi cristiano e che la vulgata anticlericale ha descritto come "rapito" e battezzato a forza da Pio IX. Ma negli Usa è uscita la traduzione dell'autobiografia scoperta da Messori. Così il regista, accampando scuse ha abbandonato il progetto. 

Il celebre regista e produttore americano, ebreo praticante, Steven Spielberg , stava per iniziare le riprese di un film sul “caso Mortara”. Naturalmente, la pellicola (distribuita nel mondo intero) avrebbe seguito la vulgata, secondo la quale il piccolo Edgardo Mortara, su ordine di Pio IX, a sette anni sarebbe stato crudelmente strappato dalle braccia dei genitori, israeliti di Bologna, portato a Roma e allevato in collegi cattolici, imponendogli di diventare cristiano. E questo parchè, quando era neonato e rischiava di morire, una domestica cristiana lo aveva nascostamente battezzato.

TRATTO DAL FILM: "BEN HUR" CHE INCONTRA GESU' CHE LO DISSETA (LA SUA STRAORDINARIA MISERICORDIA)

ARTICOLI PIU' VECCHI IN ORDINE CASUALE

COMMENTI RECENTI

Profezie della Madonna a Baron Renato sull'invasione dei rifugiati ai giorni nostri

ADESSO VUOL MODIFICARE PURE IL PADRE NOSTRO, COI COMPLIMENTI DI "SAN" LUTERO...