TRANSLATE THIS BLOG

martedì 21 agosto 2018

Asia Argento accusata di molestie da Jimmy Bennett: “Accordo da 380 mila dollari con l’attore all’epoca minorenne”.


Il quotidiano americano cita le carte degli avvocati: Jimmy Bennett, attore e musicista, disse di essere stato aggredito in una camera d'albergo quando era ancora minorenne. L'attrice, tra le prime ad accusare il produttore Weinstein per violenza sessuale e figura di spicco del movimento #MeToo, ha accettato l'accordo

Da accusatrice ad accusata nel giro di poche ore. Asia Argentouna delle figure chiave del movimento #MeToo e fra le prime a puntare il dito contro il produttore cinematografico Harvey Weinstein, accusato da diverse attrici di molestie e violenze sessuali, si trova ora a sua volta sul banco degli imputati. La figlia del regista Dario Argento, stando a quanto riporta il New York Times, si sarebbe accordata per pagare 380mila dollari a Jimmy Bennett. Il giovane attore e musicista rock avrebbe infatti riferito di essere stato sessualmente aggredito da Asia Argento in una camera d’albergo in California quando aveva appena compiuto, mentre lei ne aveva 37. L’età del consenso, in California, è 18 anni. Una vicenda che lo ha segnato profondamente e che avrebbe influito negativamente sulla sua carriera, riporta il Nyt.

Tra i documenti citati dal quotidiano statunitense c’è anche un selfie datato 9 maggio 2013, che mostra i due a letto insieme. Come parte dell’accordo, scrive ancora il New York Times, Bennett, che ora ha 22 anni, ha ceduto la fotografia e il copyright ad Asia Argento. Dalle carte risulta poi che inizialmente il giovane ha chiesto un risarcimento di 3,5 milioni di dollari. Asia ha accettato di pagare 380mila dollari a Bennett in un anno e mezzo, riporta il giornale, con un pagamento iniziale di 200mila dollari fatto ad aprile.

Ma nello stesso giorno in cui è stato scattato il selfie dei due a letto, lei aveva scritto su Instagram: “Aspettando il figlio tanto atteso, il mio amore @jimmymbennett”. E lui aveva risposto: “Sono quasi arrivato” con una faccina sorridente. I due si sarebbero incontrati al Ritz Carlton a Marina del Rey, in California. Bennett era accompagnato da un famigliare, ma secondo i documenti citati dal New York Times lei gli avrebbe chiesto di lasciarli soli. La violenza sarebbe avvenuta in camera da letto, dopo che lei lo avrebbe fatto bere, scrive il Nyt. Più tardi, lo stesso giorno, lei ha pubblicato diverse foto di loro due su Instagram scrivendo: “Il più bel giorno della mia vita, ho rivisto @jimmymbennett xox“, aggiungendo poi “Jimmy sarà nel mio prossimo film”. Al ritorno a casa, secondo quanto riportato dai suoi legali, Bennett aveva iniziato a sentirsi “estremamente confuso, mortificato, disgustato”. Ma un mese dopo, su Twitter, le scrisse “Mi manchi mamma”.

Fonte: ilFattoQuotidiano.it
https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/08/20/asia-argento-accusata-di-molestie-da-jimmy-bennett-accordo-da-380-mila-dollari-con-lattore-allepoca-minorenne-ecco-le-foto-che-li-ritraggono-insieme/4569434/


2 commenti:

  1. Anche Asia Argento, la paladina della giustizia delle donne abusate e vittima allo stesso tempo, è diventata carnefice o meglio, si è scoperto che anche lei ha qualche scheletruccio nell'armadio. Allora aveva ragione San Paolo apostolo, ispirato dallo Spirito Santo nel dire nella sua lettera ai romani:

    Romani 3,10-12
    10 "Non c'è nessun giusto, nemmeno uno"
    11 "non c'è sapiente, non c'è chi cerchi Dio!"
    12 "Tutti hanno traviato e si son pervertiti; non c'è chi compia il bene, non ce n'è neppure uno."

    Eppure ci sta gente che si traveste da giustiziere in rosa in maniera ipocrita e si mette ad accusare mezzo mondo a fini politici o di lucro per distruggere le vite e la figura degli uomini e del sesso maschile, quando le donne, sfruttando la loro innata immagine di debolezza per natura e costituzione fisica, accusano e distruggono gli uomini per un fine, per potere d'immagine, per fare ciò che vogliono, per ottenere denaro ecc. Sia chiaro, non tutt e le donne sono così ci sono anche quelle oneste, ma una corrente politica femminista filosofica americana da tempo sta aizzando le donne nel metterle contro l'uomo per castrarlo moralmente, per distruggere l'immagine del maschio, del padre e della suo primato nella creazione divina. Posso accettare qualsiasi critica su questo argomento e su questa mia ultima affermazione, ma nulla toglie al discorso che stiamo assistendo in questi anni a un attacco contro l'uomo. La famiglia, l'immagine del l'uomo che ha le redini, che educa, che campa una famiglia e che crea viene messa in discussione, in secondo piano, castrata e ridicolizzata, ma vedo qualcosa in fondo al tunnell. Una luce. Vedo che qualcuno dall'alto prende le redini e mette a posto la situazione, E' Dio che dal trono manda gli angeli sulla terra a fare giustizia e a mettere in pubblica piazza l'ipocrisia e l'incoerenza di certe donnacce che si spacciano per vittime. Che distruggono gli altri per guadagno, per fama e poi le loro opere sono fraudolente, incoerenza pura. Ipocrisia così palpabile che la si potrebbe tagliare con un coltello. Questa è Asia Argento. Che le serva di lezione? Probabile.

    RispondiElimina
  2. Apprendo proprio ora dal tg delle 20,00 che Asia Argento nega di aver avuto relazioni sessuali col ragazzo e di averlo pagato e afferma che sta subendo una persecuzione, proprio lei. La tipica tipa che fa la vittima davanti al pubblico e la maiala da dietro le quinte. Un classico comportamento dei farisei. Avesse fatto un mea culpa sarei stato più tenero nei suoi confronti, più comprensivo, ma oramai la "maiala farisea" deve salvare la faccia, la carriera e lo stipendio... e magari salvarsi anche da un possibile linciaggio fisico da parte di qualcuno più suscettibile?

    RispondiElimina

.

TRATTO DAL FILM: "BEN HUR" CHE INCONTRA GESU' CHE LO DISSETA (LA SUA STRAORDINARIA MISERICORDIA)

ARTICOLI PIU' VECCHI IN ORDINE CASUALE

COMMENTI RECENTI

Profezie della Madonna a Baron Renato sull'invasione dei rifugiati ai giorni nostri

ADESSO VUOL MODIFICARE PURE IL PADRE NOSTRO, COI COMPLIMENTI DI "SAN" LUTERO...