TRANSLATE THIS BLOG

domenica 30 settembre 2018

Orazione di san Carlo Magno, preghiera di grande protezione

Questa preghiera, secondo un'antica tradizione, è stata trovata nel sepolcro di nostro Signore Gesù Cristo. Nell'anno 802 sembra sia stata data da papa Leone III all'imperatore Carlo Magno prima che partisse con il suo esercito per combattere i nemici.


STORIA DI CARLO MAGNO

La canonizzazione di Carlomagno nel 1165 da parte dell'antipapa Pasquale III non è che un momento dello straordinario destino postumo dell'imperatore d'Occidente. Qui si ricorderà brevemente ciò che, nella sua vita e nella sua opera, ha fornito occasione a un culto in alcune regioni cristiane.

"Se la tua mano ti è motivo di scandalo, tagliala" (Mc 9,38-43.45.47-48)

La pagina del Vangelo di questa domenica è ricca di insegnamenti. Prima di tutto essa ci insegna a guardarci dal brutto peccato della gelosia. Questo difetto lo possiamo riscontrare sia nell’atteggiamento di quel giovane che, nella prima lettura, voleva che Mosè impedisse a Eldad e a Medad di profetizzare; e sia nell’apostolo Giovanni, il quale desiderava che Gesù impedisse ad un tale di scacciare i demoni, per il semplice fatto che non era dei loro. Nella prima lettura, Mosè rispose: «Sei tu geloso per me? Fossero tutti profeti nel popolo del Signore!» (Nm 11,29); nel Vangelo, invece, Gesù risponde: «Non glielo impedite, perché non c’è nessuno che faccia un miracolo nel mio nome e subito possa parlare male di me: chi non è contro di noi è per noi» (Mc 9,39-40).

sabato 29 settembre 2018

Chi è davvero Mattarella (e perchè dovrebbe dimettersi...) VIDEO


Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha abbandonato il suo ruolo di garante super partes della Costituzione per assumere il ruolo politico di opposizione, che il PD e gli altri partiti europeisti non hanno più la forza di svolgere. Ma chi è davvero Mattarella e come è arrivato alla Presidenza della Repubblica?

202 eresie dell'Anti-Chiesa Cattolica: il Concilio Vaticano II


Redatto da
Fra. Pietro Dimond, O.S.B.

Se tutti i documenti del Concilio Vaticano II fossero giammai stati letti allora sia la sostanza che l'ammontare delle seguenti eresie tenterebbero a fare presumere od un'imprecisa citazione del Vaticano II od una di esso resa fuori contesto da parte del presente monastero. Ciò malgrado, avendo letto e studiato tutto il Vaticano II attentamente si può assicurare che le oltre 400 referenze in sede presenti sono accurate e che il Vaticano II ha realmente professato l'eresia oltre le 200 volte; difatti, se ne sono riscontrate 240 circa. Andrebbero tenute a mente alcune cose durante la lettura di questo testo.

La preghiera a san Michele che sempre più vescovi chiamano a riscoprire


Oggi ricorre la festa di san Michele Arcangelo (in questo stesso giorno, dalla riforma del 1969, sono celebrati anche gli altri due grandi santi arcangeli, Gabriele e Raffaele) e quest’anno l’evento acquista un significato particolare perché negli ultimi mesi, alla luce della tempesta che sta colpendo la barca di Pietro e a cascata tutta l’umanità, diversi vescovi hanno chiesto ai loro sacerdoti di riprendere a recitare la preghiera al Principe delle milizie celesti alla fine della Messa. In una Chiesa scossa dagli scandali sugli abusi, dai quali va emergendo il loro carattere prevalentemente omosessuale, cresce quindi l’urgenza di invocare l’aiuto di san Michele nella lotta contro Satana e gli altri demoni che tentano gli uomini a ogni genere di peccato e le cui tenebre sono divenute così fitte da poter dare l’idea di avere la meglio, se non fosse per la solenne promessa fatta da Gesù stesso alla Chiesa: «Le porte degli inferi non prevarranno contro di essa» (Mt 16, 18).

venerdì 28 settembre 2018

Migranti stuprano e delinquono. Ma la Caritas non vuole si sappia


Ora la Caritas e Migrantes vogliono pure indicare le notizie che gli italiani devono vedere o leggere sui migranti.

Il motivo? È necessario secondo le organizzazioni della Chiesa che “le nostre comunità" acquisiscano una nuova “grammatica della comunicazione” che sia “aderente ai fatti e rispettosa delle persone”.

mercoledì 26 settembre 2018

Le Pen in manicomio, allarmante purga sovietica


Il metodo era stato escogitato nella fu Unione Sovietica. I dissidenti e i dissenzienti, quelli che deviavano anche di poco dalla linea imposta dalla madrepatria (cioè, dal Partito, che a quei tempi e in quei luoghi era la stessa cosa) erano spediti in manicomio. Qui venivano imbottititi di psicofarmaci, di quelli degli anni Cinquanta-Sessanta, pre-prozac insomma, così che rimbambivano davvero e si poteva mostrarli al pubblico: vedete? sono matti. Non si trattava di veri e propri «nemici del popolo», cioè revisionisti, socialdemocratici, trozkisti, spie al soldo di una potenza straniera (cioè, preti cattolici) eccetera: questi, dopo il classico processo-farsa, finivano fucilati senza tanti complimenti. Qualche intellettuale giudicato non particolarmente pericoloso per il regime si beccava qualche decennio di lavori forzati in Siberia, come Solzenitsin per esempio.

Un giovane cristiano è stato ucciso con l’acido nel Punjab


Il 15 settembre un giovane cristiano di 26 anni, Faraz Ahmed Badar, è deceduto in Pakistan dopo dieci giorni di agonia. Il 5 settembre un uomo lo ha aggredito con dell’acido che gli ha causato gravissime bruciature.

martedì 25 settembre 2018

Clandestini, è tornato Galantino


L'ennesima critica a Salvini, stavolta sul decreto sicurezza: "Non possiamo considerare la condizione degli immigrati come una condizione di delinquenza"

Quei 150mila euro di contributi al film sul leader gay. La Lega: "Se incita alla pedofilia, via i fondi"


La Rai coproduce un film su Mario Mieli. I contributi stanziati dal precedente governo. Ma la leghista Borgonzoni blocca tutto. Nel mirino i contenuti pro pedofilia

"Vigilerò affinché vengano effettuate tutte le opportune verifiche". Il sottosegretario alla Cultura, la leghista Lucia Borgonzoni, non è disposta a scucire un solo euro che possa finanziare un film che incita alla pedofilia.

lunedì 24 settembre 2018

L'UE collasserà e porterà i disastri. E' solo questione di tempo.




"I Gulag iniziarono così!" Il grido di Vladimir Bukovsky: "L'Unione Europea è il vecchio modello comunista ripresentato con abiti occidentali"

È possibile sfatare, vangelo alla mano, il “dogma ecumenista” dell’accoglienza indiscriminata?

Helmut Leftbuster ne parla con i responsabili della Fraternità San Pio X

Il percorso della conoscenza umana, l’evoluzione filosofica del pensiero, il cammino della spiritualità vengono visualizzati geometricamente dalla coscienza collettiva dominante come una semiretta che procede indefessamente verso “l’avanti”, senza mai farsi frenare dal dubbio che tale concezione a senso unico del “progresso” possa trarre in inganno, arrivando a non coincidere affatto col concetto di miglioramento. Anzi, da un punto di vista strettamente logico, è molto più probabile pensare che l’errore si celi dietro l’aleatorietà d’un’innovazione che non fra quelle pieghe che l’esperienza umana ha oramai acquisito come giuste e virtuose.

Vogliono i vaccini obbligatori, ma se ne fregano se i contagiati della Diciotti vanno a zonzo dove giocano i nostri bambini


Se questi sono i politici e gli elettori che vogliono a tutti i costi far vaccinare i nostri figli, forse bisognerebbe sbirciare meglio fra le sostanze che vorrebbero inocularci con tanto accanimento. Già, perché se davvero la loro preoccupazione fosse la salute dei bambini, li proteggerebbero anzitutto dall’evidente rischio di contagio con i tanti migranti “accolti” e poi lasciati dileguarsi chissà dove nonostante la loro pericolosità infettiva sia stata comprovata, oltre che dalle autorità salite a bordo della nave Diciotti bardate come palombari, anche dalle stesse piagnucolose immagini che, maldestramente, ci hanno propinato per giorni con l’intento di convertirci al loro immigrazionismo forsennato.

Avviso agli Europeisti nostrani: è la MERKEL che sfascia UE

Germania dichiara guerra agli immigrati europei: “Quelli senza lavoro saranno espulsi”

Gli italiani e tutti gli europei emigrati e rimasti senza lavoro potrebbero essere espulsi se non trovano un’occupazione entro sei mesi.

A sollevare il caso, sull’emittente Radio Colonia, un servizio della trasmissione in italiano “Cosmo”, che ha mandato in onda la testimonianza di una donna italiana rimasta senza lavoro.

La donna ha raccontato di essere stata convocata dall’Ufficio per gli immigrati che le ha dato un ultimatum: “Visto che non posso provvedere a me stessa, mi hanno comunicato che ho 15 giorni di tempo per trovare un lavoro. Altrimenti mi rimpatriano, e pagherebbero anche il viaggio a me e alle bambine, se non sono in grado di pagarlo io”.

il '68 di Padre Pio, (all'opposto del Bergoglismo)


Padre Pio muore, cinquant’anni fa, in quel ’68 che volle spazzar via la figura stessa del “padre”, cioè l’autorità, la legge, la responsabilità e la tradizione (i sessantottini furono i perfetti servi del capitale che dicevano di voler combattere). 

Dalla “morte del padre” decretata dal ’68 abbiamo ereditato solo macerie e, come orfani, ci siamo trovati con tanti padroni che prima volevano imporre la cosiddetta “dittatura del proletariato” e poi ci hanno rifilato la dittatura del relativismo.

domenica 23 settembre 2018

Se uno vuole essere il primo, sia l’ultimo di tutti e il servitore di tutti (Mc 9,30-37)


Per annunciare il Vangelo al mondo intero, Gesù ha scelto dodici semplici pescatori. All’inizio questi dodici uomini stentavano a comprendere la sublimità dell’insegnamento evangelico e il Signore, in diverse occasioni, ha dovuto correggerli nella loro mentalità troppo umana. Nella pagina del Vangelo che abbiamo appena ascoltato troviamo proprio una di queste situazioni. Correggendo i suoi Apostoli, Gesù ammaestra ciascuno di noi e ci introduce alla sapienza della croce.

sabato 22 settembre 2018

Un'altra fake news sul ritrovamento a Londra della lettera che comprova un bel niente su Galileo Galilei


Oggi nei vari TG e negli editoriali online si è parlato nuovamente sul caso di Galileo Galilei e del ritrovamento di una presunta lettera ritrovata in una biblioteca londinese da parte di un ricercatore italiano Salvatore Ricciardo (link preso da Avvenire), che comproverebbe come ulteriore nuova prova che si aggiungono ad altre presunte prove, che l'astronomo venne accusato di eresia dalla Chiesa Cattolica e messo al rogo. (DeepMoon Amministratore)

La Germania caccia gli italiani: "Se poveri via dal nostro Paese"


«Lei per la mancanza di mezzi di sussistenza perde il diritto alla libertà di circolazione ed è a rischio di abschiebung»: ovvero espulsione, rimpatrio coatto.

Nella Germania di Angela Merkel, paladina in Europa dell'accoglienza e dell'integrazione, girano circolari di ben altro tono. E i destinatari non sono i profughi delle guerre africane ma cittadini italiani, ovvero europei. Nelle lettere ufficiali recapitate nelle scorse settimane si ricorda che i cittadini comunitari «hanno libertà di soggiorno nel territorio federale se dispongono di a protezione sanitaria e di mezzi di sussistenza sufficienti». I destinatari, essendone sfortunatamente privi, sono pregati di trovarsi in fretta un lavoro, oppure fare le valigie e tornare in Italia. Tempo, quindici giorni. Altrimenti si procederà all'abschiebung.

venerdì 21 settembre 2018

Salvini, immigrazione e razzismo, Don Roberto: “Non sapete quanti ambulanti salviniani ci sono”


Il parroco di Grandate: "Non ci crederete, ma molti di loro sono “salviniani”, contenti del fatto che qualcuno regoli l’immigrazione".

Don Roberto, parroco di Grandate, sul suo blog fa una riflessione su immigrazione, razzismo e sulla figura di Matteo Salvini.

Don Roberto su Salvini: “Quei sacerdoti che si stracciano le vesti….

“Qualche prete si è stracciato le vesti." I sondaggi dicono che l’85% dei cattolici sono favorevoli a Salvini. Ullallà, signora mia.

L’immigrazione incontrollata e il rischio di una guerra civile in Europa


«La guerra civile sta arrivando in Europa». A scriverlo è il giornalista britannico James Delingpole in un articolo (https://www.breitbart.com/big-government/2018/09/16/delingpole-civil-war-is-coming-to-europe-warns-german-politician/) pubblicato sul portale di news statunitense breitbart.com, in cui l’autore riporta le parole testuali a lui riferite, come si dice in gergo giornalistico, “off-the-record”, da un politico tedesco che ha chiesto di rimanere anonimo.

Quando santa Chiara arrestò i saraceni ad Assisi


Mentre nelle chiese si accolgono i musulmani e li si rende partecipi delle proprie liturgie, come è accaduto dopo l’assassinio del parroco di Saint-Etienne-du-Rouvray, accadono contemporaneamente episodi sacrileghi per loro mano perché l’Islam possiede nel suo patrimonio genetico il dovere di infierire e piegare gli infedeli. Le recenti profanazioni nelle chiese di Venezia sono la dimostrazione che la moderna pastorale ecumenica, che oggi invita ad una blasfema convivenza religiosa e non ad una oculata tolleranza, porta a creare situazioni che si ritorcono contro la Chiesa stessa.

giovedì 20 settembre 2018

L'impressionante intervento di Pansa


PANSA: “QUESTO GOVERNO SARÀ ABBATTUTO….E INTERVERRANNO LE FORZE ARMATE”

Dunque proviamo a ricapitolare.

Se siete democratico, potete invocare il colpo di stato militare contro questo governo. Se siete democratico, potete auspicare un generale Pinochet italiano (magari un ammiraglio?) perché “ qui siamo di fronte a quelli che ti rubano la casa e ti ammazzano la moglie….siamo in situazione di pre-guerriglia….e sono peggio del fascismo””, quindi se siete democratico potete sbavare frasi ultra-fasciste e augurarvi che “nessuno andrà a votare perchè le forze armate che sono le sole ad avere le armi interverranno”.

Naturalmente se foste, poniamo, di Fratelli d’Italia, e andaste inveendo questi propositi in una importante trasmissione televisiva, con la bava alla bocca per di più, tutti i media e il PD urlerebbero al pericolo fascista, l’ANPI farebbe manifestazioni antifasciste, gli ebrei urlerebbero che l’0loché è imminente, la Commissione UE voterebbe sanzioni contro di voi. Ma sei democratico come Giampaolo Pansa, e dunque poi permetterti di essere golpista – restando democratico.

Se sei un importante intellettuale democratico e progressista, come Corrado Augias, puoi augurarti che il diritto di voto venga limitato a chi ha una “patente” , un livello di cultura e informazione, e dal voto siano esclusi gli ignoranti – sottintesi , che hanno votato 5 Stelle e Salvini.

martedì 18 settembre 2018

La verità sugli italiani in Lussemburgo: "Viviamo nello sporco e ci chiamano mafiosi"


Stipati in angusti locali sporchi, costretti a lasciarci la pelle in miniera o nelle acciaierie, col divieto di studiare l'italiano. La verità che lo Stato-paradiso fiscale vi tace...

"In Lussemburgo, caro signore, avevamo migliaia di italiani che sono venuti a lavorare da noi, dei migranti, affinché voi in Italia poteste avere i soldi per i vostri figli". Così lo spigoloso ministro degli Esteri lussemburghese Jean Asselborn si è scagliato, nei giorni scorsi, contro Matteo Salvini. Dimenticandosi però di sottolineare le condizioni in cui vivevano i nostri nonni. "La fame deve essere una brutta bestia se chi è nato in posti così belli ha poi deciso di andarsene a lavorare dentro un buco profondo duecento metri", dicevano i locali all'oggi ultranovantenne Riccardo Ceccarelli.

lunedì 17 settembre 2018

Gli eurocrati sono Ancien Régime. Ecco perché sono scemi.


Il primo caso plateale è ovviamente quello del ministro lussemburghese Asselborn a Vienna. Siccome lui ha detto che l’Europa ha bisogno di immigrati perché invecchia, per lui questa è le verità definitiva. Non si aspettava nessuna contraddizione. Sicchè la pacata osservazione di Salvini – “Ho una prospettiva completamente diversa. Io penso di essere al governo per aiutare i nostri giovani a tornare a fare quei figli che facevano qualche anno fa e non per espiantare il meglio dei giovani africani per rimpiazzare i giovani europei che per motivi economici oggi non fanno più figli” – lo ha fatto soffocare di rabbia. L’ha sentita come un insulto personalmente a lui, il barone Asselborn da Steinfort: dove andiamo a finire, se i subalterni cominciano a risponderti? Se un discendente di un servo italiano si permette di contraddirti? Soprattutto mostrandosi più ragionevole di te? E’ un affronto scandaloso.

domenica 16 settembre 2018

"L'Italia è". Quando la protesta corre sul web


"L'Italia è quella strana nazione dove ti mettono i codici identificativi sui sacchetti della spazzatura per multarti se butti un pezzo di carta nel sacco della plastica... ma permettono a migliaia di rom di vivere in campi abusivi dove buttano nei fossi la loro spazzatura.

L'italia è quella strana nazione dove ti multano se regali un panino a un senzatetto senza aver fatto lo scontrino... ma permettono a venditori abusivi di vendere le loro merci taroccate agli angoli delle strade.

"Se qualcuno vuol venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua"


Nel Vangelo di oggi Gesù annuncia ai suoi Discepoli le sofferenze che dovrà sopportare per la salvezza del mondo, e fa loro comprendere che il dolore è la strada obbligatoria per tutti coloro che vogliono essere suoi discepoli. Lungo il cammino, Gesù domanda loro: «La gente, chi dice che io sia?» (Mc 8,27). I Discepoli rispondono che le folle pensano che Egli sia Giovanni Battista, Elia o un altro profeta. Infine, Gesù domanda: «Ma voi, chi dite che io sia?» (Mc 8,29). Allora Pietro, a nome di tutti, dice: «Tu sei il Cristo» (ivi), ovvero il Messia. La risposta è certamente giusta, si tratta solo di vedere in che senso i Discepoli intendono questo Messia.

venerdì 14 settembre 2018

"Basta migranti, servono figli". Così Salvini ha fatto infuriare Asselborn


Alla conferenza a Vienna, la lite col ministro lussemburghese. Ecco il discorso che ha fatto scattare l'ira di Asselborn

Lo scontro tra Salvini e Jean Asselborn è diventato in poco tempo un caso nazionale.

Forse addirittura internazionale. La reazione del ministro degli Esteri e degli Affari Europei ha attirato l’attenzione della stampa dopo la pubblicazione del video (guarda qui) durante la conferenza europea sulla sicurezza e l'immigrazione.

giovedì 13 settembre 2018

La Spagna applaude le Drag Queen che ridicolizzano Cristo in croce


Gli spettacoli delle Drag Queen -si sa benissimo- sono coloratissimi e ricchi di lustrini e pailettes; chi si esibisce, imita solitamente qualche celebrità di cui indossa solo i panni.

Purtroppo, però, per fare spettacolo ed attrarre l’attenzione del pubblico, spesso si opta per delle esibizioni che offendono la cultura altrui, la religione, tralasciando il buon gusto e trascendendo in numeri trasgressivi e spesso blasfemi verso Gesù Cristo.

Il figlio compriamolo su Amazon... oppure meglio ancora, prendiamo un cane


Il ragionamento è semplice e comodo: ''È meglio un cane come figlio: almeno non mi prosciuga il conto in banca, non mi rovina le vacanze e non mi toglie la mia libertà''

Mancano condivisione, complicità e sacrificio. Non a me ma alle coppie di oggi. Ci ho pensato a lungo e per diversi mesi ho stretto gli occhi per mettere a fuoco le coppie di oggi che ho incontrato lungo le strade di San Marino e Rimini: sono decisamente miope, e lo sguardo "a fessura" fa parte della maschera quotidiana, ottimo per celare l'indagine.

Juncker fa l’elogio funebre dell’Europa


Il Presidente della Commissione UE fa il suo ultimo discorso prima delle Europee di Maggio 2019

Iniziano a tremare gli euro-sostenitori, il fronte sovranista che vede in Salvini ed Orbán il pungolo con cui verrà sgonfiato questo ingombrante modello UE, a maggio 2019 potrà consolidare il diffuso consenso raccolto nei Paesi di origine, dando l’occasione anche a Marine Le Pen di arginare Macron, divenuto il simbolo dello status quo. L’Europa è egoista, almeno quando si tratta di difendere un inutile numero come il 3% di deficit, o quando si tratta di obbligare gli italiani all’accoglienza tout court.

mercoledì 12 settembre 2018

Orban sfida l'Europarlamento: "Contro l'Ungheria la vendetta dei deputati pro immigrazione"


L'Europarlamento pronto a votare le sanzioni contro l'Ungheria. Orban agli europarlamentari durante la plenaria a Strasburgo: "Se sarà necessario, difenderemo le nostre frontiere anche contro di voi"

"I deputati pro immigrazione hanno la maggioranza al Parlamento europeo e stanno preparando una vendetta contro l'Ungheria perché abbiamo deciso di non diventare un Paese pieno di immigrati: la verità è che il verdetto è già scritto".

martedì 11 settembre 2018

il mancato post sull'11 settembre 2011


Ho pensato di non postare nessuna notizia in merito alla commemorazione del famoso attentato di "natura islamica" alle torri gemelle di New York perché ritengo sia stato il più grande inganno di tutti i tempi, un false flag per eccellenza. Nemmeno ho fatto un volgare copia incolla da altri notiziari online per riportare la tragedia "terroristica" più catastrofica di tutti i tempi per rispetto delle vere vittime, dei morti che erano sulle Twin Towers che sono stati uccisi dall'inganno di un Deep State all'interno del loro stesso paese. Una farsa a livello globale ad opera di un governo ombra invisible americano per giustificare una guerra al terrore infinita ad opera di politici massoni senza scrupoli che concorrono tutti con la stessa mente nel costruire un nuovo ordine globale senza Cristo. La Bestia.

«Quello del Papa non è il silenzio di Gesù»


Il silenzio del Papa davanti alla domanda su quando è venuto a conoscenza delle denunce contro McCarrick, sta suscitando molte reazioni negative in tutto il mondo. Eccone alcuni esempi.

La strategia del silenzio offeso scelta dal Pontefice regnante per non rispondere alla semplice domanda «quando è stato messo al corrente dei crimini di McCarrick?», può forse essere accettata da un’opinione pubblica, e dai mass media, compiacenti in Italia; ma nel resto del mondo viene giudicata con durezza. E altrettanto si può dire della teoria “dell’attacco al Papa”, e del “complotto conservatore” sbandierato soprattutto dal padre Spadaro su Twitter e Facebook. Sia l’una che l’altra appaiono surreali, mentre in Cile, in Honduras, in Australia, e negli Stati Uniti (in attesa che bubboni scoppino in altri Paesi) la magistratura si mette in caccia per scoprire e portare alla luce abusi nascosti per anni e decenni.

Vescovo calabrese: "Senza accoglienza sarà barbarie"


Non passa giorno che dalle sfere ecclesiastiche non arrivi un predicozzo pro-accoglienza. Poi si lamentano che i fedeli disertano le chiese...

"Senza accoglienza, senza solidarietà, senza prossimità, senza apertura al diverso, senza il coraggio dell'ascolto, senza la tutela della dignità di tutti, condanneremo i giovani a vivere in una cultura disumana e barbara che nulla ha da spartire con i grandi valori del progresso e della tradizione culturale e cristiana". 

domenica 9 settembre 2018

"Fa udire i sordi e fa parlare i muti" (Mc 7,31-37)


Il profeta Isaia, nella prima lettura, assicura gli israeliti che erano in esilio, e che si erano smarriti di cuore, che il Signore era loro vicino e che sarebbe venuto a salvarli. Come segno della venuta del Salvatore, egli dice: «Allora si apriranno gli occhi dei ciechi e si schiuderanno gli orecchi dei sordi» (Is 35,5). Venne realmente il tempo della loro liberazione, quando poterono rientrare nella loro patria, ma il segno degli occhi che si aprono e delle orecchie che si schiudono si realizzò pienamente solo con la venuta di Gesù, il vero Salvatore, Colui che ci libera dalla vera schiavitù che è quella del peccato.

venerdì 7 settembre 2018

Il dio del metal, ecco i convertiti del rock


Folgorati sulla strada del metal. La storia del cristianesimo è scandita da conversioni clamorose: dal buon ladrone che invoca perdono sulla croce, al persecutore dei cristiani Saulo di Tarso divenuto il vero fondatore del cattolicesimo; da Agostino d’Ippona proclamato padre della chiesa dopo una gioventù dissoluta, al ricco signorotto Francesco d’Assisi che vestì il saio e dedicò la sua vita ai poveri. Forse è eccessivo scomodare i santi, ma anche il mondo del rock ha i suoi percorsi di conversione. Chi non ricorda la sbornia cristiana di Bob Dylan? Ma chi avrebbe mai pensato che oggi uno dei generi più popolati di clamorose folgorazioni è proprio l’heavy metal, «la musica del diavolo» per eccellenza? La comunità metal raccoglie molti cattolici insospettabili o cristiani rinati, convertitisi dopo anni di eccessi e dopo aver scandito la loro carriera con brani non certo da oratorio.

C'è anche Sant'Egidio nella McCarrick Connection


Quale pensiero l’ex cardinale McCarrick propagandava in congressi come quelli della Comunità di Sant’Egidio che lo ospitava? Non la verità e la morale cristiane ma la giustizia sociale, «di cui si trova eco nel Santo Corano». E mentre interveniva al fianco di Andrea Riccardi ed elogiava Obama, portava 16.000 giovani alla Gmg.

Qual è il pensiero che l’ex cardinale Theodore Edgar McCarrick propagandava in congressi e conferenze? Abbiamo fatto una sommaria ricerca in archivi di stampa e di organizzazioni che lo hanno ospitato negli anni scorsi. Ad esempio la Comunità di Sant’Egidio che lo ha avuto varie volte come relatore.

giovedì 6 settembre 2018

“E’ stato il funerale dell’odio satanico”


“E’ l’odio che ha presieduto alle esequie del senatore John McCain, e forse più dell’odio”: sto citando Philippe Grasset, perché torna su quella cerimonia spaventosa che ha riunito l’intero Establishment americano (ed anche europeo), cogliendone il diapason che, sia per autocensura sia per assuefazione, non abbiamo colto: il “tono” satanico. McCain, 81 anni, canceroso al cervello, ha avuto cura di dare lui stesso le disposizioni per fare del proprio funerale una manifestazione di odio; di farne un insulto al presidente in carica, ordinando che fosse tenuto lontano dalla cerimonia; dalla bara, ormai cadavere, ha incitato ed eccitato tutti i presenti a proseguire la sua lotta dell’odio contro Donald Trump: incitamento cui tutti gli oratori, dalla figlia Megan a Barack Obama con la sua celebre oratoria “umanitaria”, hanno obbedito. Un odio non placato nemmeno dai sudori dell’agonia e dalla discesa nella morte, un grido di rabbia dall’inferno, non può essere che definito con una parola adatta. Luciferino.

martedì 4 settembre 2018

Galantino sfida ancora Salvini: "Io comunista? Seguo il Vangelo"


Tornano gli scontri tra Salvini e monsignor Nunzio Galantino. Il segretario della Cei da Venezia: "Salvini mi definisce comunista? Non me la prendo"

Che monsignor Nunzio Galantino e Matteo Salvini non si amino non è forse un mistero.  Quando il segretario della Cei era più in primo piano sulla questione migranti non mancavano gli scontri con il leader della Lega. Poi il segretario del Carroccio è diventato ministro dell’Interno e gli screzi sono diminuiti di numero. Ma ogni tanto non mancano di tornare a galla.

L'ultima del Pd: multe a chi mangia in strada a Firenze


Sarebbe bello se, per una volta, il Pd la smettesse di usare due pesi e due misure a seconda delle circostanze. Perché i dem sono muti e silenti quando la loro frangia estrema, le zecche rosse dei centri sociali, sfascian vetrine di negozi, di uffici ed esercizi americani e israeliani o imbrattano le sedi della Lega. Ma, ecco la novità, se da oggi mangi nel centro della Firenze a guida Pd, scatta la multa per offesa al decoro. Multare invece le tante care "risorse" che dopo aver mangiato cacano invece per strada davanti a tutti, no?

Irpinia, Fontanarosa: la caduta di un obelisco sacro lo scorso 14 agosto annuncia sventure


Anche se in ritardo, voglio far conoscere questo fatto ferragostano sconosciuto da molti, accaduto in Irpinia lo scorso 14 agosto(2018) in onore della Festa dell'Assunta. 

Girando nel web ho trovato per caso questa notizia di un obelisco sacro, detto "carro di paglia" di Mirabella Eclano, caduto su di una casa, durante una processione a Fontanarosa, località in provincia di Avellino, Irpinia.

Il partito anti italiano dei media idolatra "i mercati". La Ue vuole abbattere Salvini


I media italiani, nella quasi totalità, sembrano una sorta di Giornale Unico scritto dal Giornalista Collettivo. Esso rappresenta il vero partito di opposizione a questo governo. Ma soprattutto è il Giornale Unico di opposizione, pregiudiziale e frontale, a Matteo Salvini. 

E’ il Giornale Unico delle élite, dell’establishment che perde quote di potere, che tuona ogni giorno contro i barbari provinciali, che si dice ideologicamente cosmopolita e così amplifica la voce del Partito trasversale anti-italiano.

lunedì 3 settembre 2018

"Non sono piú Testimone di Geova!" Il racconto di Daniela Giuga ex Tdg


Esperienza di Daniela Giuga, che racconta la sua vita vissuta dentro l'organizzazione dei Testimoni di Geova, e i motivi che l'hanno portata a dissociarsi.

Il Carroccio non ci sta: "Difenderemo le mamme"


Roma - «Voglio intervenire per potenziare i consultori così da cercare di dissuadere le donne dall'abortire.

Sono cattolico, non lo nascondo». É stata questa una delle primissime dichiarazioni del leghista, Lorenzo Fontana, non appena insediato al dicastero della Famiglia. Una posizione già nota certo ma che colpisce per il contrasto con le convinzione degli alleati di governo pentastellati.

Cnn cancella le puntate della serie su Bourdain in cui compare Argento


È passato poco più di un anno da quando Asia Argento ha denunciato gli abusi subiti da Weinstein, innescando una reazione a catena che ha spinto numerose altre vittime a rompere il muro di silenzio attorno alle violenze nel mondo dello spettacolo e non solo.

Le denunce hanno comprensibilmente portato a una raffica di licenziamenti.

domenica 2 settembre 2018

Adesso ci si mette pure l'Avvenire: "Basta intimidire i centri migranti"


Adesso salta fuori che i cattivi sono gli italiani, che vengono invasi da persone senza regole e che la fanno spesso franca quando delinquono. Certo, non va fatta di tutt'erba un fascio ma nemmeno esagerare in senso inverso...

TRATTO DAL FILM: "BEN HUR" CHE INCONTRA GESU' CHE LO DISSETA (LA SUA STRAORDINARIA MISERICORDIA)

ARTICOLI PIU' VECCHI IN ORDINE CASUALE

COMMENTI RECENTI

Profezie della Madonna a Baron Renato sull'invasione dei rifugiati ai giorni nostri

ADESSO VUOL MODIFICARE PURE IL PADRE NOSTRO, COI COMPLIMENTI DI "SAN" LUTERO...