TRANSLATE THIS BLOG

domenica 2 settembre 2018

Adesso ci si mette pure l'Avvenire: "Basta intimidire i centri migranti"


Adesso salta fuori che i cattivi sono gli italiani, che vengono invasi da persone senza regole e che la fanno spesso franca quando delinquono. Certo, non va fatta di tutt'erba un fascio ma nemmeno esagerare in senso inverso...


"Intimidire i benefattori non è un'opzione. Agisca chi ha il dovere". Con questo titolo, il quotidiano cattolico Avvenire reagisce alle proteste inscenate da manifestanti contro l'arrivo dei migranti della nave "Diciotti" nei vari centri scelti dalla Cei per l'accoglienza (ovviamente nulla dice delle manifestazioni anti-Salvini dei centri sociali) e chiama il ministro Salvini a intervenire. 

"Striscioni offensivi e minacce sul Web. Movimenti nazionali e iniziative di gruppi locali cercano di guadagnare facili consensi e di mettere sulla difensiva vescovi, Caritas e comunità che hanno scelto la via generosa e più scomoda dell'accoglienza di fronte al dramma dei cento profughi salvati dalla nave 'Diciotti'", scrive il giornale dei vescovi in un "Secondo noi", corsivo non firmato che esprime la linea della direzione e che dimentica il business dell'immigrazione. 

"Si tratta di mettere in pratica il Vangelo, concretamente", prosegue, "rispondendo a una crisi umanitaria e ai bisogni specifici di persone che in questo modo troveranno una seconda chance per le proprie esistenze. I giovani eritrei, in piccolissimi gruppi, da Vicenza ad Ascoli, da Milano a Pistoia a Taranto, troveranno un percorso di integrazione che li porterà, se vorranno, a diventare cittadini ben inseriti".

"Non invadono e non 'sostituiscono', come diceva un becero slogan proposto da Forza Nuova. Quello che andrebbe sostituito, e rapidamente, e' il clima di intolleranza che sembra avere acquisito spazio e impunita' nel Paese. Come se intimidire chi lavora per i poveri e per il bene pubblico sia un'opzione politica al pari di tante altre forme di propaganda", aggiunge il quotidiano della Cei, che conclude: "Una deriva da fermare. E il compito spetta, secondo l'architettura istituzionale, proprio al Ministero dell'Interno e al suo titolare".

Fonte: ilPopulista.it
http://www.ilpopulista.it/news/2-Settembre-2018/28662/adesso-ci-si-mette-pure-l-avvenire-basta-intimidire-i-centri-migranti.html


1 commento:

  1. Ma siii "scappano dalla guerra" siiii, come noooo! Teneteveli in vaticano allora non a carico nostro. Se le diocesi si accollano i migranti, sappiate che lo fanno perché arriva una pioggia di soldoni, dall'UE ovviamente, per chi accoglie immigrati, non per amore, misericordia e pace. Il popolo italiano invece fa la fame, vive in miseria, la disoccupazione, i giovani senza lavoro si distraggono stordendosi con fumo, cannabis alcool, droghe, video poker, calcio in tv e cavolate varie. Non che si debba disprezzare il calcio ma si pensa solo a quello... ... e i cari immigrati ci invadono perché molti virano a sinistra e si fanno infinocchiare dai diritti? MA diritti di chi, i loro o i nostri? E i doveri? Bah!

    Il popolo italiano va estinguendosi per colpa delle politiche, di queste istituzioni, del sistema fallimentare dell'Unione Europea, e della Chiesa che è passata dall'altra parte, si è messa a fare politica. Ma vaffanculo! Io non difendo il catto-comunismo, mai e poi mai lo farò.

    RispondiElimina

.

TRATTO DAL FILM: "BEN HUR" CHE INCONTRA GESU' CHE LO DISSETA (LA SUA STRAORDINARIA MISERICORDIA)

ARTICOLI PIU' VECCHI IN ORDINE CASUALE

COMMENTI RECENTI

Profezie della Madonna a Baron Renato sull'invasione dei rifugiati ai giorni nostri

ADESSO VUOL MODIFICARE PURE IL PADRE NOSTRO, COI COMPLIMENTI DI "SAN" LUTERO...