TRANSLATE THIS BLOG

mercoledì 31 ottobre 2018

I mormoni conquistano Roma: apre il tempio più grande d'Europa




    Storia e caratteristiche del tempio di Roma

    “Volevamo essere presenti a Roma che è la culla della cristianità”, ci spiega l’anziano Alessandro Dini Ciacci, la massima autorità italiana di questa chiesa nata attorno al 1830 quando Joseph Smith tradusse il libro di Mormon. Ed è proprio da qui che nasce il soprannome “mormoni”, una comunità religiosa che vanta 16 milioni di fedeli nel mondo, 500mila in Europa e circa 25mila in Italia. Il tempio sorgerà a Roma Est, in via di Settebagni, vicino al centro commerciale Porta di Roma, in un’area di oltre 58mila metri quadri. Si aggiungerà agli altri 159 templi sparsi in tutto il mondo e diventerà il punto di riferimento dei fedeli provenienti non solo dalla penisola italiana ma anche da Grecia, Cipro, Albania e Romania.

    Il tempio è l’edificio più importante dove celebriamo i sacramenti, come il battesimo e il matrimonio, ma abbiamo anche una cappella per la messa della domenica e una foresteria per ospitare chi arriva da più lontano”, spiega Dini Ciacci. Le ultime due strutture, anche queste aperte al pubblico, sono la Biblioteca genealogica e il centro visitatori. Nella prima ognuno potrà andare a ricercare i propri antenati, grazie ad un accordo che la Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni ha stipulato con il ministero dei Beni Culturali, mentre nella seconda si potranno ammirare le copie delle statue di Bertel Thorvaldsen del Cristo e dei dodici apostoli e avere informazioni sulla fede dei mormoni. Si tratta di un complesso monumentale i cui costi sono ancora top secret e che è stato interamente pagato con i soldi della ‘decima’ che ogni membro della chiesa è obbligato a versare. “Tutte le decime confluiscono in un fondo comune e con questi soldi si finanziano i templi di tutto il mondo”, chiarisce il capo dei mormoni in Italia.

    Per ora il cantiere è off limits. Sono ammessi solo gli operai e gli autorizzati. Almeno fino a gennaio, quando l'opera verrà presentata ai giornalisti. "Non siamo una setta", ci dicono gli aderenti alla confessione, riconosciuta dallo Stato dal 2012 e presente in tutto lo Stivale con circa 25mila fedeli, 101 parrocchie (chiamate rioni) e 10 diocesi (i pali). “I mormoni vestiti di nero e con la barba lunga sono solo un ricordo legato alla tradizione, amiamo la tecnologia e amiamo divertirci”, ci dicono Raimondo Castellani e Mino Santoro, membri della Chiesa. Eppure le regole, che anche i più giovani sono costretti a seguire, sono molto dure: è vietato fumare, bere alcolici e bevande calde come the e caffè. “Cerchiamo di mantenere un autocontrollo sul nostro corpo”, ci spiega Mariateresa Santoro, 28 anni, anche lei membro della Chiesa. “Noi donne – aggiunge - veniamo invitate a vestire in maniera modesta per far venire fuori quello che c’è dentro ma possiamo truccarci e rispetto agli uomini abbiamo gli stessi doveri, non ci sono differenze”.

    Video: I mormoni sbarcano a Roma

    I matrimoni misti: ecco perché sono 'sconsigliati'

    Certo è che i matrimoni misti non sono ben visti all’interno della comunità. “Sono sconsigliati perché, poi, i figli di genitori membri di due chiese diverse, ne soffrono”, spiega Castellani, attuale direttore della comunicazione della Chiesa in Italia. Mariateresa, invece, affronta il tema da un altro punto di vista: “Io – sottolinea - ho l’obiettivo di creare una famiglia e sposarmi nel tempio con una cerimonia che mi permetta di essere unita con mio marito per l’eternità. È ovvio quindi che cercherò qualcuno che condivide la mia fede e il mio stesso obiettivo”. E per quanto riguarda i figli, non succede quasi mai, assicurano, che si discostino dalla fede dei genitori.

    Le differenze e i rapporti tra i mormoni e la Chiesa cattolica

    I loro sacerdoti, infine, possono essere sposati ed avere una famiglia, diversamente da quanto avviene nella Chiesa cattolica. Gli apostoli che Gesù chiamò avevano una famiglia ed esercitavano il sacerdozio, noi seguiamo quell’esempio”, spiega l’anziano Dini Ciacci. “Il primo comandamento che il Signore ha dato è quello di formare una famiglia. Se poi l’uomo ha successivamente cambiato queste regole, bene, ma il Signore non è contro la famiglia. Anzi noi saremo salvati come famiglia e non come singoli individui”, ci spiega Castellani. Le differenze con la Chiesa cattolica sono molte, eppure, sostiene il responsabile della comunicazione, ci sono degli "ottimi rapporti" con le autorità vaticane. "Speriamo che quando il tempio aprirà verranno a farci visita", si augura. Nel frattempo i lavori proseguono a pieno ritmo, nel più stretto riserbo.


    Di Alessandra Benignetti e Francesco Curridori


    Fonte: ilGiornale.it
    http://www.ilgiornale.it/news/roma/i-mormoni-conquistano-roma-apre-tempio-pi-grande-deuropa-1594727.html


    4 commenti:

    1. PRIMA PARTE

      Lasciate perdere i mormoni, specialmente quei cattolici che abbandonano la chiesa cattolica per imbarcarsi in questa falsa chiesa di Josep Smith, la loro bibbia Il Libro di Mormon e la Perla di Gran Prezzo. Molti vengono adescati da questi giovani predicatori vestiti come dei trader da Wall Street, con la scusa di proporvi dei corsi d'inglese madre lingua americana gratuita, altri per simpatia. Io li frequentai da adolescente ai loro corsi gratuiti d'inglese e attratto dai loro modi simpatici angloamericani ma è una trappola. Vi propinano corsi per poi somministrarvi mentalmente la loro fede, è una scusa per evangelizzarvi coi loro sacramenti di Mormon. Usano la decima ma è falso, i cristiani non sono soggetti alla decima biblica del vecchio testamento ma alla colletta dei santi,cioè una libera offerta al clero. Dicono di non esser una setta ma in realtà lo è in pieno anche se certi pseudo vaticanisti li avrebbe approvati restano pur sempre una setta come i tdg e avventisti e tutti quegli eretici che si spacciano per evangelizzatori ma che rifiutano i sacramenti. Nell'articolo asseriscono che "saranno salvati come famiglia e come chiesa" ma è una menzogna perché Gesù disse non di far famiglia, quello lo disse Dio nell'antico testamento ad Adamo ed Eva dicendo agli esordi dell'umanità di andare e moltiplicarsi e riempire la terra,

      Gesù disse:

      "«In verità, in verità vi dico: se non mangiate la carne del Figlio dell'uomo e non bevete il suo sangue, non avrete in voi la vita. Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue ha la vita eterna e io lo risusciterò nell'ultimo giorno. Perché la mia carne è vero cibo e il mio sangue vera bevanda. Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue dimora in me e io in lui. Come il Padre, che ha la vita, ha mandato me e io vivo per il Padre, così anche colui che mangia di me vivrà per me. Questo è il pane disceso dal cielo, non come quello che mangiarono i padri vostri e morirono. Chi mangia questo pane vivrà in eterno»." (Gv 6,53-58)

      Gesù parla della partecipazione all'Eucaristia tipica della sua Chiesa Cattolica durante l'adunanza del corpo mistico(i fedeli) nella Messa, che non è un simbolismo o consustanziazione come insegno quel falso santo Lutero ma è Transustanziazione come ben insegna la santa chiesa apostolica cattolica romana nella sua tradizione bimillenaria. ...

      RispondiElimina
    2. ...SECONDA PARTE

      Sul fatto invece che gli apostoli facevano famiglia e avevano figli, all'inizio i presbiteri del cattolicesimo si che avevano famiglia, ma poi, per dedicarsi a tempo pieno al ministero pastorale e al sacerdozio la Chiesa stabilì il celibato per i preti e le suore per non avere troppi ostacoli familiari.

      Quello che insegnano i mormoni perciò è falso, portano un'altra bibbia e un altro vangelo. Il fenomeno dei predicatori mormoni rientra perfettamente nel capitolo 21,8 del vangelo di Luca dove Gesù profetizzò che molti sarebbero venuti nel suo nome dicendo che "il tempo sarebbe giunto" oppure che molti si sarebbero spacciati per Gesù Stesso. Se notiamo il nome della chiesa di mormon si fa chiamare "Chiesa di Gesù Cristo dei santi degli ultimi giorni" ma và!? Una chiesa con un nome a sfondo apocalittico. Alla larga da questi movimenti perché sono in errore dottrinale. Qualcuno obbietterebbe ma fate tutte le ricerche che volete, non guardate solo alle apparenze, al vestito, agli atteggiamenti amorevoli, il lupo sa travestirsi da pecora, passano i secoli ma la pratica apparente resta sempre la stessa. C'è un solo copro,una solo battesimo e un solo Spirito Santo (Efesini 4) la Chiesa Cattolica. Qualcuno dirà(cioè in molti) la chiesa cattolica è omosessuale, pedofila, ha soldi e se li sperpera in piaceri che per i prelati sono atteggiamenti poco ortodossi, ha un atteggiamento sincretico e apostatico. Io rispondo che non è un problema nostro. Nostra Signora di Fatima ci aveva avvertiti riguardo a questi tempi, san Paolo apostolo anche, e altri veggenti mistici come la beata Caterina Emmerick e tanti altri. L'importante è rimanere fedeli alla pratica sacramentale di sempre. Per il resto ci penserà il padre Eterno a dare una ripulita nella sua casa di fronte a tante scelleratezze e manomissioni dottrinali,ma per il resto,. evitate queste chiese, sono sette.

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Bravissimo DEEP, hai fatto un commento perfetto ! Complimenti per il tuo impegno, sei un vero Apostolo

        Elimina
      2. Ciao Gigi, Sono un semplice cittadino credente che parla per esperienza e che non si fa problemi a dire le cose. Un abbraccio. ;-)

        Elimina

    .

    TRATTO DAL FILM: "BEN HUR" CHE INCONTRA GESU' CHE LO DISSETA (LA SUA STRAORDINARIA MISERICORDIA)

    ARTICOLI PIU' VECCHI IN ORDINE CASUALE

    COMMENTI RECENTI

    Profezie della Madonna a Baron Renato sull'invasione dei rifugiati ai giorni nostri

    ADESSO VUOL MODIFICARE PURE IL PADRE NOSTRO, COI COMPLIMENTI DI "SAN" LUTERO...