TRANSLATE THIS BLOG

martedì 27 novembre 2018

Manifesto shock a Milano: la Madonna violentata

Sull'immagine uno slogan "Don't Pray, Act!", perché secondo l'artista, "è ora di smettere di perdonare"

Capiamo gli intenti anti-femminicidio e anti-violenza sulle donne, ma non si starà esagerando, nella scelta dei "testimonial"? Perché l'impressione è che adesso qualcuno ci stia marciando, col rischio che un problema serio e grave che merita il massimo rispetto e la massima attenzione finisca con il diventare solo una facile ribalta mediatica.

Perché non ci piace proprio la Vergine Maria ritratta come vittima di violenza, contusa in viso e con il cuore spezzato, in alcuni manifesti apparsi in vari punti di Milano, da piazza Carbonari a piazzale Baiamonti, firmati dall'artista aleXsandro Palombo. Sull'immagine uno slogan "Don't Pray, Act!", perché secondo l'artista, "è ora di smettere di perdonare".

"Assistiamo oramai ad una mattanza quotidiana, donne che subiscono ogni tipo di violenza o uccise dai propri compagni", scrive Palombo su Instagram. "E' chiaro che ci troviamo davanti a un problema sociale estremamente serio che non trova via di uscita per colpa di leggi inefficaci e mancanza di pene severe. Bisogna reagire con forza a questa condizione di violenza e aumentare la consapevolezza e la comprensione delle conseguenze di questa terribile piaga sociale". 

Concordiamo con gli intenti di Palombo ma forse mischiare sacro e profano non è stata la scelta più attenta. Che ne dite?

Fonte: ilPopulista.it
http://www.ilpopulista.it/news/26-Novembre-2018/30579/manifesto-shock-a-milano-la-madonna-violentata.html


3 commenti:

  1. Magari questo Palombo ha dimenticato di fare una precisazione, cioè che la gran parte dei femminicidi avvengono nelle culture tribali dove si mangiano le carni della vittima oppure in ambienti islamici dove le donne vengono segregate e picchiate per farle piegare agli hadit islamici. Le donne occidentali a me non risulta che siano più vittime di tutte le altre, ma più che altro sono diventate prepotenti e cattive nei confronti degli uomini, grazie anche alal vita moderna,. Alla cultura tv e cinematogbrafica, ma ora non voglio generalizzare troppo, ma si deve guardare caso per caso. Ora una cosa è certa, a causa di un vento maleodorante proveniente dall'America chiamato "politically correct", stanno colpendo la donan stessa a sua insaputa con questo vittimismo esagerato, e c’è chi se ne approfitta come col caso Weinstein. Aizzano le donne contro l'uomo e la famiglia. Tanto io resto fermo nell'opinione che Dio Onnipotente vede e provvede, se punisce l'uomo, punisce anche la donna ribelle e calunniosa stetene certi, quello spirito di Jezebel che aleggia nell’aria non vincerà a lungo, ma ancor più punirà coloro che aizzano la donna contro l'uomo per disgregare la società e rednere tutti piùdiffidentie più soli, e chi anche fa violenza contro i vasi deboli ecc. A parer mio, non mi faccio molto coinvolgere da questa rottura di scatole ossessiva-comunista-lesbista del femminicidio perché i dati raccontano tutta un’altra storia. Certamente, come al solito i maniaci assassini schiavisti e stalker siamo sempre noi di razza bianca. Dei neri e musulmani non si deve mai dire nulla eh? La verità però uscirà sempre allo scoperto.

    RispondiElimina
  2. Hai ragione. Basta con la solfa delle donne maltrattate.Incominciamo di rispettarci come ruoli. Basta con la cultura delle divisioni, delle infedelta', della tv che esalta l'adulterio. Dobbiamo tornare a portare piu' pazienza l'uno con l'altro e volerci bene come il Signore comanda.Portare la PREGHIERA in famiglia ed allora tante cose cambieranno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo è un tempo di tanti inganni.

      "Non c'è nulla di nascosto che non sarà svelato, né di segreto che non sarà conosciuto. Pertanto ciò che avrete detto nelle tenebre, sarà udito in piena luce; e ciò che avrete detto all'orecchio nelle stanze più interne, sarà annunziato sui tetti." (Luca 12,2-3)

      Io confido in queste parole di Nostro Signore in senso generico.

      Elimina

.

TRATTO DAL FILM: "BEN HUR" CHE INCONTRA GESU' CHE LO DISSETA (LA SUA STRAORDINARIA MISERICORDIA)

ARTICOLI PIU' VECCHI IN ORDINE CASUALE

COMMENTI RECENTI

Profezie della Madonna a Baron Renato sull'invasione dei rifugiati ai giorni nostri

ADESSO VUOL MODIFICARE PURE IL PADRE NOSTRO, COI COMPLIMENTI DI "SAN" LUTERO...