TRANSLATE THIS BLOG

giovedì 13 dicembre 2018

Il solito predicozzo di papa Francesco: "Accogliere i migranti è una nostra responsabilità" (di DeepMoon Amministratore)


"Proteggere, promuovere e integrare coloro che bussano alle nostre porte in cerca di un futuro sicuro"

Così parlava il sommo progressista:

"Nessuna efficace soluzione umanitaria al pressante problema" costituito dalla "presente crisi delle migrazioni di massa" "può ignorare la nostra responsabilità morale, con la dovuta attenzione al bene comune, per accogliere, proteggere, promuovere e integrare coloro che bussano alle nostre porte in cerca di un futuro sicuro per loro stessi e per i loro figli". 

Lo ha detto papa Francesco parlando a dieci nuovi ambasciatori presso la Santa Sede e ricordando i 70 anni della massonica Dichiarazione Universale delle Nazioni Unite sui Diritti dell'Uomo.

Se lo dice sua santità che percepisce fondi dall'UE per accogliere migranti, può benissimo riceverli a casa sua, invece di farli venire nel nostro paese per un "futuro sicuro" che non è sicuro nemmeno per noi italiani senza lavoro. Se li prenda l'antipapa invece che farli finire in mano alla mafia nigeriana e stazionare tutto il giorno di fronte a farmacie, panetterie, supermercati, a chiedere qualche spiccio per "mangiare" (mangiano nei campi di accoglienza) ma si sa che devono pagare il pizzo ai caporioni e caporali delle mafie nigeriane che li hanno trasportati nel Bel Paese. 

Questa è accoglienza? No, signori miei, questa è una presa in giro, una speculazione, e un businness dove sono coinvolti tutti, chiesa; stato; unione europea; mafie locali; cooperative rosse ecc.

Gesù Cristo e la sua Sacra Famiglia non era un immigrato che sfuggiva dalla crisi economica raggirato politicamente nell'inseguire un sogno economico occidentale, una casa, una mercedes, una moglie e un'amante, cellulare, televisore al plasma e lo smartphone, no. Egli fuggiva dalla prima persecuzione cristiana messa in atto nella storia. Dall'annientamento di re Erode geloso del suo trono che si macchiò del sangue innocente dei figli di Rachele. Questo è il vero Gesù che ci mostra il vangelo, un bambino e la sua famiglia che scappano su consigli di un angelo dalla cancellazione della prima grande radice cristiana della storia. 

Se questo teatrino politico odierno di larghe vedute sponsorizzato anche dalla Chiesa apostata è l'accoglienza, allora io l'accoglienza non la voglio. Non ospito nessuno, non dò soldi (a me nessuno mi dona nulla) me ne frego se siamo a Natale e dobbiamo essere più buoni. Si deve essere buoni tutto l'anno altrimenti è solo ipocrisia. Si deve invece dire la verità, parlare con franchezza senza paura dei detrattori politici o di altre religioni ed esporre la realtà dei fatti e le opere infruttuose delle tenebre.

DeepMoon Amministratore.

Notizia presa dal sito: il populista.it


Nessun commento:

Posta un commento

.

TRATTO DAL FILM: "BEN HUR" CHE INCONTRA GESU' CHE LO DISSETA (LA SUA STRAORDINARIA MISERICORDIA)

ARTICOLI PIU' VECCHI IN ORDINE CASUALE

COMMENTI RECENTI

Profezie della Madonna a Baron Renato sull'invasione dei rifugiati ai giorni nostri

ADESSO VUOL MODIFICARE PURE IL PADRE NOSTRO, COI COMPLIMENTI DI "SAN" LUTERO...