lunedì 21 gennaio 2019

Il prete anti-migranti vince il bando per l'accoglienza da un milione di euro


Ha vinto un bando da un milione e duecento mila euro per gestire lo Sprar a Taranto don Luigi Larizza.

Si tratta del sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati.

Il sacerdote della chiesa "Sacro Cuore" di Taranto e già salito agli onori della cronaca per l’organizzazione di una Messa in suffragio di Benito Mussolini nel 2016.

A darne notizia è il Nuovo Quotidiano di Puglia. Il parroco attraverso la cooperativa sociale "Giovanni Paolo II" di cui è presidente, ha vinto il bando pro-migranti. Pertanto sarà lui a gestire lo Sprar dopo il bando pubblicato dal Comune di Taranto.

Ideologicamente lontano dalla politica dell' "accoglienza", davanti ai fondi non ha saputo dir di no. O, probabilmente, ha maturato nuove idee.

Larizza ha sempre sostenuto Matteo Salvini come si legge anche sul Giornale.it. Appena dieci giorni fa scriveva su Facebook: "SALVINI, di fronte ad una realtà che vede arrivi massicci di persone, tra cui moti delinquenti, viene chiamato RAZZISTA PERCHE' VUOLE CHIAREZZA".


Fonte: ilGiornale.it
http://www.ilgiornale.it/news/cronache/taranto-prete-anti-migranti-vince-bando-l-accoglienza-sprar-1631992.html

1 commento:

  1. E quando arriva babbo Natale tutti diventan più buoni, e da fascisti si diventa buonisti e di larghe vedute. E sapete chi ci rimette? Sempre noi poveri italiani.

    RispondiElimina

.

TRATTO DAL FILM: "BEN HUR" CHE INCONTRA GESU' CHE LO DISSETA (LA SUA STRAORDINARIA MISERICORDIA)

COMMENTI RECENTI

ARTICOLI PIU' VECCHI IN ORDINE CASUALE

Profezie della Madonna a Baron Renato sull'invasione dei rifugiati ai giorni nostri

MOMENTI EPICI DI BERGOGLIO 2019 (IL PAPA-BILE)